Aperte le iscrizioni al 4° Concorso Internazionale Fisarmonicistico “Trio Pakai” 2015

11 Maggio 2015

TIMAU – A 30 anni dalla scomparsa del mitico fisarmonicista Amato Matiz, noto a tutti come “Pakai”, l’associazione Giovins Cjanterins di Cleulas indice ed organizza il 4° Concorso Internazionale Fisarmonicistico “Trio Pakai”, il premio della fisarmonica e della diatonica più significativo della montagna friulana.

Il concorso avrà luogo domenica 14 giugno 2015 presso la Sala della Gioventù di Timau, anticipato da un concerto inaugurale sabato 13 giugno a Paluzza, per una due giorni di “pura passione fisarmonicistica”.

L’iscrizione al concorso scade il 3 giugno 2015 e può essere effettuata via posta tradizionale o via posta elettronica. Il bando trilingue (ita, deu e slo) e la domanda d’iscrizione sono disponibili sul sito carniarmonie.it/premiopakai e su Facebook all’indirizzo www.facebook.com/premiofisarmonicisticotriopakai. Per info: giovinscjanterins@gmail.com

Questa importante manifestazione, giunta alla sua quarta edizione, ha visto finora la partecipazione di concorrenti provenienti da Italia, Austria e Slovenia e la giuria internazionale quest’anno è presieduta da Verena Unterguggenberger, docente di fisarmonica presso la Scuola di Musica Kötschach-Mauthen – Lesachtal. La giuria slovena è rappresentata da Alexander Ipavec e quella italiana da Alex Modolo, Massimo Pividori ed Adolfo Del Cont.

Il Concorso prevede quattro sezioni: fisarmonica classica, fisarmonica variété/folk, diatonica variété/folk e musica da camera classica. Le categorie sono divise per fasce d’età: Baby (fino a 10 anni), Junior (da 11 a 14 anni), Young (da 15 a 17) e Senior (da 18 anni a senza limiti di età).
Tanti e ricchi premi in denaro, per un montepremi totale di 2.500 euro e sconti d’acquisto ed accordatura presso negozi consociati al Concorso. Inoltre, per le sezioni fisarmonica variété/folk, diatonica variété/folk, l’organizzazione riserva un premio speciale per le composizioni inedite, ovvero la stampa dello spartito singolo con l’immagine in copertina del compositore fisarmonicista. Le migliori composizioni saranno inserite in una raccolta di spartiti “Stile Pakai” e tutte le esibizioni saranno raccolte in un prodotto discografico per l’etichetta Accademia del Disco.
Amanti del mantice, è questa la migliore occasione per unirsi tutti nel nome dell’ensemble carnico che ha fatto ballare e sognare un’epoca: l’estro irripetibile di Pakai, Genesio Puntel al contrabbasso, Paolo Morocutti alla chitarra e la voce unica di Stefano Paletti.

Il Concorso è realizzato dall’Associazione Giovins Cjanterins di Cleulas con il sostegno di: Comune di Paluzza, Associazione intercomunale Alta Valle del But, Associazione Elio Cav. Cortolezzis di Treppo Carnico, Gruppo Fisarmonicisti di Tarcento, Associazione Musicale della Carnia, Gruppo Promozione Musicale di Paularo, Carniarmonie, Biasin Musical Instruments, Friulfisa.

Direzione artistica: Alessio Screm. Direzione organizzativa: Hans Puntel.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!