Antropologia cristiana: ciclo di conversazioni all’ateneo

11 Gennaio 2016

UDINE. Educare oggi all’antropologia cristiana, ovvero all’orizzonte della conoscenza umana, ma anche il modo di avvicinarsi a essa e di parlare alle persone, saranno gli aspetti dominanti del nuovo ciclo di conversazioni (a frequenza libera) che mons. Dario Savoia, presidente dell’Istituto di Antropologia Comparata di Udine e già magistrato-difensore del Vincolo “ad causas” del Supremo tribunale della Rota Romana, terrà nell’aula 4 dell’Istituto Toppo-Wassermann dell’Ateneo udinese, nella sede di Via Gemona 22.

Obiettivo del relatore è quello di contribuire a gettare luce e qualificare la persona umana come dotata di corpo e di spirito, confliggendo in ciò con l’evoluzionismo assoluto, in quanto escludente o minimizzante la dimensione specifica dell’essere umano. Le lezioni vengono proposte soprattutto agli studenti universitari, ma l’invito è rivolto a tutti. Seguirà il dibattito.

Questi i temi degli appuntamenti. Martedì 12 gennaio ore 18, in aula 4 EVOLUZIONISMO E ANTROPOLOGIA CRISTIANA. Martedì 26 gennaio, ore 18 in aula 4 L’IDENTITA’ DELL’UOMO SECONDO L’EVOLUZIONISMO. Martedi 9 febbraio, ore 18 in aula 5 EVOLUZIONISMO O CREAZIONISMO?

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!