Academia Symphonica in concerto nel duomo di Tricesimo

30 Gennaio 2016

TRICESIMO. Il Conservatorio “Tomadini” di Udine inserisce come da consuetudine nel proprio cartellone “Concerti e conferenze” le pregevoli produzioni concertistiche dell’Academia Symphonica diretta dal maestro PierAngelo Pelucchi, prima orchestra giovanile a proporsi in ambito regionale a partire dall’anno 2007. A quattro mesi dal concerto udinese dedicato alla musica per fiati, la compagine riproporrà domenica 31 gennaio alle 20.45 nel Duomo di Tricesimo, l’interessante e raro programma presentato lo scorso novembre a Bologna e Verona, iniziando da due intense pagine del sinfonismo ottocentesco, Pezzo sinfonico di Pëtr Il’ič Čajkovskij e Danse macabre op. 40 di Camille Saint-Saëns.

Fulcro dell’appuntamento concertistico il monumentale Concerto per organo e orchestra in la minore op. 100 di Marco Enrico Bossi, interpretato dal noto concertista e docente d’organo Beppino Delle Vedove, per concludere con una pagina altrettanto poco nota, Variazioni sinfoniche per grande orchestra di Ottorino Respighi, concepita in occasione dell’esame di diploma in composizione del ventiduenne Respighi a Bologna e riscoperta dal maestro Pelucchi, che all’Academia Symphonica ha voluto affidarne la prima esecuzione moderna.

PierAngelo Pelucchi, docente del Conservatorio “Tomadini” e direttore d’orchestra con una trentennale esperienza artistica, sarà coadiuvato quale assistente alla direzione da Elias Faccio. Il concerto si avvale del patrocinio del Comune di Tricesimo e della collaborazione di Conservatorio Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine, Pieve Arcipretale di S. Maria della Purificazione di Tricesimo e Accademia Organistica Udinese.

Condividi questo articolo!