30 anni di foto in Alpe-Adria

28 Giugno 2013

TRIESTE. Photo-Imago 1983 – 2013, Trent’anni di fotografia in Alpe-Adria è il titolo della mostra fotografica che sarà inaugurata a Muggia (Trieste) venerdì 28 giugno, alle 18, nel museo d’Arte Moderna “Ugo Carà” in via Roma 9. La rassegna sarà visitabile, a ingresso libero, fino al 21 luglio con il seguente orario: dal martedì al venerdì 18/20; sabato 10/12 e 18/20; domenica e festivi 10/12.

Questa rassegna, curata da Adriano Perini e organizzata da Photo-Imago, Centro per l’Archiviazione e la Divulgazione dell’Immagine Fotografica, si inserisce nel programma Progetto Arte Contemporanea Museo Carà che l’Assessorato alla Cultura e Promozione della Città del Comune di Muggia ha varato già nel 2007 assieme alle associazioni culturali Photo-Imago, Gruppo 78 e Juliet. Con questa mostra Photo-Imago celebra i suoi primi trent’anni di attività che l’ha vista protagonista nella promozione della fotografia creativa e d’arte nel nord-est dell’Italia e oltre confine fino all’Ungheria ed alla Slovacchia, operando anche in Slovenia, Austria e Croazia. Trent’anni intensissimi trascorsi tra mille difficoltà, ma affrontati sempre grazie al contributo volontario di alcuni tra i più validi artisti-fotografi, presenti con loro opere in questa rassegna: Anna BANDELLI, Guido CECERE, Edvard CIANI, Walter CRISCUOLI, Claudio ERNE’, Daniela FRAUSIN, Maurizio FRULLANI, Enzo GOMBA, Arnaldo GRUNDNER, Roberto GIOVETTI, Maria Tea MORELLO, Adriano PERINI, Paolo PIRONA, Gianni PLOSSI, Donato RICCESI, Mario SILLANI DJERRAHIAN, Stefano TUBARO, Marisa ULCIGRAI, Paola VATTOVANI presentano alcuni loro lavori, scelti appositamente da loro stessi, per questa rassegna che diventa così un piccolo spaccato della fotografia contemporanea in queste terre. Non si è potuto purtroppo rendere giustizia agli innumerevoli altri autori presentati in questi trent’anni da Photo-Imago in tantissimi spazi espositivi, sempre concessi da enti pubblici o privati, non avendo mai voluto disporre di una propria galleria, perché convinti da sempre che l’accoglienza significhi anche riconoscimento della qualità delle proposte fotografiche.

La mostra è accompagnata da un catalogo che racconta anche la storia e l’attività di questa associazione culturale. La mostra che si avvale dell’adesione della Casa dell’Arte di Trieste, sarà visitabile sino a tutto il 21 luglio.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!