Adolescenza e sessualità nel disabile: giornata formativa

17 Ottobre 2019

UDINE. Aspetti e complessità legate al periodo di crescita adolescenziale di ragazzi con disabilità: ecco l’argomento che verrà affrontato nella giornata formativa di sabato 19 ottobre organizzata da FormazionEducazione. Il convegno “Sviluppo psicosessuale, disabilità intellettiva e relazionale” si terrà dalle 8.30 alle 17 al Centro Culturale “Paolino d’Aquileia” di via Treppo 5/b a Udine ed è dedicato in modo specifico a docenti curriculari, docenti di sostegno dei vari ordini di scuola, operatori di supporto a studenti con disabilità, psicologi. È aperto anche a genitori e famigliari.

L’obiettivo è dare agli operatori che seguono e sostengono giovani con autismo, sindrome di Asperger o altre situazioni di disabilità intellettive e relazionali, strumenti utili ad affrontare in modo sereno anche nell’ambiente scolastico il loro sviluppo psicosessuale. Relatori d’eccezione, tra cui il dott. Fabrizio Quattrini, conosciuto per il suo lavoro nel progetto LoveGiver e per l’esperienza televisiva (Sex Therapy e proprio ora con Matrimonio a Prima Vista) e i rappresentanti di Progettoautismo Fvg. L’evento è patrocinato dal Comune di Udine, dal Progetto Oms “Città Sane”, dalla Consulta Regionale Disabili Fvg, dal Consiglio del Friuli Venezia Giulia dell’Ordine degli Psicologi.

“Sarà un momento di confronto fra colleghi – afferma la dott.ssa Valentina Benedetti, curatore scientifico dell’evento – per capire come comportarsi davanti a situazioni che accadono in modo frequente: come gestire i ragazzi con disabilità intellettiva e relazionale che manifestano atteggiamenti sessuali improvvisi, dovuti al normale processo di crescita e purtroppo da loro non controllabili? Come spiegare loro che sono naturali, ma da concentrare in momenti privati? Come renderli comprensibili in modo corretto ai compagni di scuola o ai famigliari?” Da tutte queste domande nasce l’appuntamento del 19 ottobre a Udine, fortemente voluto dalla dott.ssa Benedetti, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa udinese, con competenza anche nel contesto scolastico. Nella sessione mattutina verranno affrontati temi di forte pregnanza attuale come l’educazione sessuale nelle scuole, argomento che trova affinità l’attuale sviluppo del Progetto “Città Sane” (Healthy Cities), nato come attuazione del concetto di salute proposto dall’atto di costituzione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, a cui Udine ha aderito.

Assieme alla Benedetti, la dott.ssa Evgenia Gasteratou, psicologa, psicoterapeuta e sessuologa specializzata in sessuologia infantile e adolescenziale: si occuperanno di spiegare le dinamiche dello sviluppo psicosessuale nelle diverse fasi del ciclo di vita. Le prospettive e gli interventi educativi, le linee-guida per la costruzione del progetto educativo saranno argomento esposto dal dott. Marco Silvaggi, psicologo e sessuologo clinico EFS-ESSM Certified Psycho-sexologist (ECPS), con grande esperienza nelle problematiche sessuali giovanili. Importante la presenza dei Progettoautismo Fvg: la presidente Elena Bulfone e la coordinatrice dell’associazione la dott.ssa Martina Dordolo, psicologa e psicoterapeuta porteranno un dialogo sul tema della sessualità e dell’affettività di persone con autismo e disabilità intellettiva. Presenteranno il loro manuale “Sex and the Autism”.

Il dott. Fabrizio Quattrini, presidente dell’Iiss (Istituto Italiano di Sessuologia Scientifica), è noto anche per le sue partecipazioni televisive legate alla sua figura di consulente sessuale, al suo impegno nello studio e terapia di devianze e parafilie, ma soprattutto conosciuto per l’apporto importante che ha dato nel progetto LoveGiver, che mira a formare la figura professionale di operatore all’affettività e alla sessualità, ovvero l’assistente sessuale per portatori di disabilità. Con lui i partecipanti potranno comprendere come gestire i comportamenti sessuali problematici grazie ad esempi tratti dal vissuto di educatori. Nel pomeriggio l’incontro si trasformerà in un momento di condivisione attiva: il pubblico potrà esporre il proprio caso e confrontarsi con i relatori per avere un parere professionale e pratico.

Info e iscrizioni: www.formazioneducazione.it

Condividi questo articolo!