Ad Aquileia e a Novo Mesto con la Società di archeologia

12 Settembre 2017

UDINE. La Società Friulana di Archeologia ha programmato alcune uscite culturali per le prossime settimane. Sabato 16 settembre, ad AQUILEIA, visita guidata. Alle 16,30, appuntamento in piazza Capitolo per visitare la mostra “VOLTI DI PALMIRA AD AQUILEIA”, che è accompagnata dalla mostra fotografica Sguardi su Palmira – fotografie di Elio Ciol eseguite il 29 marzo 1996, che si tiene nei nuovi spazi della Domus e Palazzo episcopale in piazza Capitolo ed è costituita da venti preziosi scatti inediti del Maestro prima delle recenti distruzioni. E’ inoltre esposta, sempre in piazza Capitolo, la scultura “Le memorie di Zenobia” dell’artista contemporaneo siriano Elias Naman, generosamente prestata da Danieli: essa vuole ricordarci con il suo sguardo la drammaticità del momento presente. Alle 17,30, ci si sposta al Museo Archeologico Nazionale, per una visita guidata alla mostra dal titolo: “VOLTI DI PALMIRA AD AQUILEIA”, che è la prima dedicata in Europa alla città dopo le distruzioni recentemente perpetrate. Un’altra tappa, dal fortissimo valore simbolico, di quel percorso dell’“Archeologia ferita”, che la Fondazione Aquileia ha intrapreso nel 2015, in collaborazione con il Polo museale del Friuli Venezia Giulia, con la mostra dei tesori del Bardo di Tunisi per dare conto di quanto accade ormai da anni nei Paesi teatro di distruzioni e violenze operate dal terrorismo fondamentalista, mostrando al pubblico opere provenienti da quei siti.

Costo: € 4,00 (ingresso e visita guidata), prenotarsi dietro versamento della quota di partecipazione entro il 14 settembre, presso la Segreteria. La visita si potrà effettuare con almeno 26 partecipanti. Al termine della visita, per chi vorrà e potrà, cena ad Aquileia (Ristorante Alla Basilica, via Stazione, 2).

Domenica 17 settembre, 15,30, visita al Museo Archeologico di Torre di Pordenone, organizzata dalla Sezione Friuli Occidentale “Acilius”. Appuntamento all’ingresso. Ingresso gratuito.

Sabato 23 settembre (anziché Domenica 24 settembre, come precedentemente comunicato) si va a NOVO MESTO (Slo), in pullman, per visita alla mostra dal titolo: I TESORI DEL BALTICO A NOVO MESTO ed al Museo della Bassa Carniola (Dolenjski muzej). Programma: alle 6, ritrovo e partenza da Tolmezzo (presso autostazione D’Orlando); alle 7, ritrovo e partenza da Udine (piazzale Paolo Diacono, Palamostre); alle 7,45, ritrovo e partenza da San Giovanni in Tuba (Duino); 10, arrivo a Novo Mesto (Slo) per visita alla mostra e al Museo. La mostra offre una rassegna di reperti in ambra, raccolti da un’ampia selezione di realtà museali slovene. Gli oggetti risalgono a periodi vari che si estendono dall’età del bronzo fino all’antichità classica. Sono esposti anche pezzi si ambra grezza e reperti archeologici in ambra del Museo archeologico di Danzica. Il museo della Bassa Carniola presenta numerose mostre permanenti. In particolare, l’archeologia della Bassa Carniola comprende tutti i principali reperti che la rendono una delle regioni europee dal patrimonio archeologico maggiore e che contribuisce in modo significativo alla conoscenza della preistoria europea. Alle 13, pranzo al Ristorante Situla, raggiungibile a piedi dal Museo; alle 15, escursione al Grad Otocec sul fiume Krka per il caffè; alle 16, partenza per il rientro a Udine, con arrivo previsto per le 19 circa. Costo: € 55,00, da versarsi in unica soluzione entro il 15 settembre. Numero minimo partecipanti: 30. Prenotarsi ed iscriversi in Segreteria.

Condividi questo articolo!