A ricordo di Tite Grison

23 Settembre 2021

Tite Grison (Giovanni Battista Marzuttini)

GONARS. Giovanni Battista Marzuttini è tra i personaggi più importanti e interessanti che il Comune di Gonars abbia mai avuto. Musicista, fotografo, ingegnere, pittore e poeta, grazie alle sue passioni poliedriche e alla sua saggezza pacata, seppe conquistarsi l’affetto e la fiducia dei suoi compaesani e non solo, dal momento che le sue opere furono oggetto di numerosi apprezzamenti e studi. Nel tempo, a Gonars sono stati realizzati numerosi interventi per la valorizzazione di “Tite Grison”, come egli amava firmarsi nei suoi componimenti poetici e in calce alle villotte.

Seguendo il filone di questo percorso, sabato 25 settembre, alle 11, verrà inaugurato il pannello commemorativo posto all’ingresso della scuola secondaria di primo grado “Giovanni Battista Marzuttini” e realizzato grazie a un finanziamento dell’Arlef – Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane, in occasione della Festa della Patria del Friuli. La cerimonia, in collaborazione con le associazioni “Stradalta” e “Fauglis”, orchestra a plettro “Tita Marzuttini” di Udine e coro “Tite Grison” di Gonars, sarà rivolta agli studenti e vedrà la partecipazione dello storico Edoardo Colombaro e del poeta Renzo Cecotti, oltre che delle formazioni corali e musicali.

Attraverso il pannello biografico, dunque, la presenza di questo artista, quasi palpabile a Fauglis, grazie alla statua realizzata nel 2013 nei pressi di quella che fu la sua abitazione, si renderà ancora più manifesta anche in quella seconda casa che il Comune di Gonars ha voluto dedicargli, interessando direttamente gli alunni e le alunne della scuola che porta il suo nome, in un simbolico passaggio di testimone alle nuove generazioni.

Condividi questo articolo!