A Enoarmonie Konstantin Bogino assieme al figlio Lev

30 Marzo 2019

Konstantin Bogino

SAN GIOVANNI AL NATISONE. Il grande pianista moscovita Konstantin Bogino e il talentuoso figlio violinista, Lev, saranno i protagonisti della nona tappa del festival itinerante Enoarmonie, ideato e curato dall’Associazione musicale Sergio Gaggia di Cividale. Domenica 31 marzo, alle 18, nell’auditorium comunale delle scuole medie Zorutti di San Giovanni al Natisone (spazio dalla pregevole acustica) i due maestri si esibiranno per il folto pubblico dell’originale e imitata rassegna, proponendo musiche di Beethoven e Dvorak.

Il ruolo dell’enorelatore spetterà, nell’occasione, a Marco Mauceri, nota voce della terza rete di Radio Rai, conduttore stabile della fortunata trasmissione “Il concerto del mattino” e ormai abituale ospite di Enoarmonie: a lui il compito di individuare e delineare le sinestesie con i vini dell’azienda Cantarutti Alfieri, guidando gli spettatori in una coinvolgente esperienza multisensoriale.

Lev Bogino è l’ultimo brillante discendente di una dinastia musicale che ha raggiunto, con lui, la quinta generazione. Konstantin si è formato negli anni ’60 con Vera Gornostayeva, a sua volta diretta allieva di Heinrich Neuhaus, in una famiglia di musicisti moscoviti uniti da legami di profonda amicizia con S. Richter, E. Gilels, A. Rubinstein e A. B. Michelangeli, geni pianistici che hanno senza dubbio contribuito alla sua formazione musicale. Dopo essere stato, dal 1973 al 1978, professore al Conservatorio “Gnessinih” di Mosca, si è spostato nell’Europa occidentale, iniziando una brillante carriera sia concertistica che didattica. E’ proprio come maestro che Bogino ha dato tantissimo in Italia e anche nella nostra regione, recando un contributo fondamentale a più generazioni di studenti: ha portato la testimonianza di una scuola in cui sonorità, tavolozza timbrica e ricerca immaginifica – aspetti che ora, spesso, passano in secondo piano rispetto ad esecuzioni certo perfette, ma prive di individualità e grande personalità – erano elementi fondamentali.

L’evento di domenica è promosso in collaborazione con l’amministrazione di San Giovanni al Natisone. Enoarmonie gode del sostegno della Regione e di Civibank.

Marco Mauceri, già giornalista e critico musicale in magazine quali “Piano Time”, “Musica e Dossier”, “Suono”, “Dictionnaire des Oeuvres de l’art vocal” e in vari quotidiani locali, dal 1986 è autore, curatore e presentatore di programmi di musica classica per Rai Radio2 e Radio3. L’Azienda Cantarutti, una delle eccellenze vitivinicole del territorio del Comune di San Giovanni, nacque alla fine degli anni ‘60. Grazie a oculate scelte varietali e accuratissime lavorazioni in campagna produce vini di particolare pregio, apprezzati sui mercati nazionali ed internazionali.

Condividi questo articolo!