A Duino il primo premio va a un poeta argentino

30 Marzo 2019

Lucas Martin Ballar

DUINO. Gran finale, domenica 31 marzo, per la Festa della Letteratura e della Poesia, che si concluderà come di consueto con le premiazioni della sezione poetica individuale e over 16 del Concorso Internazionale di Poesia e Teatro “Castello di Duino”, in programma a partire dalle 16 nell’Auditorium del Castello. Tema del concorso di quest’anno era il sogno: il primo premio è andato al poeta Lucas Martin Ballar, con “Sueño con la palabra justa” (Sogno con la parola giusta), seguito sul secondo gradino del podio dalla poetessa greca Angela Lala, con “Il mio unico sogno”. Ex aequo per il terzo premio, attribuito a un’altra argentina, la poetessa Jesica Daniela Campos, con “La subordinada del Arte” (La subordinata dell’arte) e alla russa Polina Nikolaievna Antuhina, con “Riba” (Il pesce).

Le premiazioni del Concorso saranno animate dalle letture da parte degli autori delle poesie premiate, in lingua originale e in italiano, con la possibilità per il pubblico di avvalersi della traduzione simultanea in e dall’inglese. Nella mattinata invece, a partire dalle 10 con ritrovo in Piazza Unità, i giovani poeti parteciperanno a una visita guidata attraverso i luoghi letterari della città di Trieste, per poi spostarsi a Duino, dove sul sentiero Rilke proporranno delle letture poetiche “en plein air”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!