A Cervelli in Movimento è il momento dello Sport

28 Settembre 2021

Maurizio Mondoni

PORDENONE. È dedicato a “sport, fra agonismo e inclusione” il secondo incontro del cartellone “Cervelli in movimento”, promosso nell’ambito della 14^ edizione del ciclo Affascinanti dal Cervello organizzato dall’Irse – Istituto Regionale di Studi Europei di Pordenone. Il delicato equilibrio chimico del “cervello sportivo”, la funzione educatrice e formativa della pratica sportiva nell’infanzia e nell’adolescenza sono temi intorno ai quali si dibatterà giovedì 30 settembre, dalle 17.30 nell’Auditorium del Centro Culturale Casa Zanussi di Pordenone, con protagonisti di primo piano della pratica sportiva nazionale.

Gabriele Boccolini

Ci saranno Maurizio Mondoni, panathleta, Cavaliere della Repubblica, per vent’anni (dal 1981 al 2001) responsabile della formazione degli istruttori Minibasket e del Settore Giovani della Federazione Iitaliana Pallacanestro, docente di Scienze Motorie e dello Sport all’Università Cattolica di Milano; Gabriele Boccolini, preparatore atletico della prima squadra dell’Atalanta Football Club in serie A, ma anche autore di un manuale di riferimento, “Neuroni specchio e allenamento. Teoria e pratica da campo” (Edizioni Correte, 2015) che focalizza sulla velocizzazione delle capacità cognitive per una rapida presa di decisione nelle diverse situazioni di gioco.

Giada Rossi

All’incontro, condotto dal neuroscienziato e divulgatore scientifico Marcello Turconi, interverranno anche, con proprie testimonianze, Alessandro Zuttion responsabile Scuola calcio Progetto WePn Pordenone Calcio, Roberto Belcari, responsabile della Associazione Equipe Athletic Team Pordenone e coordinatore Regionale Educazione Fisica e Sportiva, con Marinella Ambrosio responsabile area disabilità Panathlon Fvg, Alberto Andriola Presidente sezione territoriale BaskinFvg e presidente Associazione Zio Pino BaskinUdine. Particolarmente atteso l’intervento dell’atleta paralimpica di tennis tavolo Giada Rossi, reduce dalla medaglia di bronzo alle Paralimpiadi Tokyo 2020 nel tennis da tavolo a squadre e già Medaglia di bronzo nel 2016 a Rio de Janeiro

Le prenotazioni sono obbligatorie per assistere in presenza, gratuitamente, ai quattro incontri che saranno anche proposti in diretta streaming.

Info e dettagli: Info IRSE: bit.ly/IRSE_SportCervelli2021

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!