Una Mercedes… sensoriale

20 Settembre 2013

Il Coupé di grandi dimensioni è per tradizione la vettura di punta della gamma Mercedes-Benz e la Casa di Stoccarda ha proposto al Salone di Francoforte un’anticipazione della prossima generazione di modelli. Il Concept Classe S Coupé si presenta con un look di grande stile, che esprime la chiarezza sensoriale come filosofia di design. Negli interni di questa quattro posti, un’architettura spettacolare ed equipaggiamenti esclusivi, definiscono il livello più avanzato di lusso contemporaneo. I designer hanno creato forme chiare e superfici lisce di ispirazione high-tech che evocano forti emozioni. La chiarezza sensoriale si riflette nei tre valori cardine del design della Casa di Stoccarda: tradizione, emozione e innovazione. Questi valori sono le tre punte della Stella ispiratrice e si presentano in misura più o meno accentuata a seconda del modello.

Anche gli interni si distinguono per eleganza e semplicità scultorea. La chiarezza sensoriale caratterizza tutta la plancia portastrumenti bianca che, con la sua forma arcuata, ricorda la coda di una balena che sta per reimmergersi nell’acqua. Con il suo look avvolgente, la plancia si estende quasi senza soluzione di continuità fino alle porte. Il movimento creato dalle forme ondulate prosegue nei rivestimenti delle porte. Le bocchette di aerazione, di cui quattro raggruppate al centro del quadro strumenti, presentano un look futuristico molto curato nei dettagli. La scelta dei materiali punta sul contrasto, affiancando il bianco effetto ceramica all’alluminio spazzolato e lucido. I comandi in alluminio presentano una linea pulita e funzionale che si contrappone con un accattivante effetto estetico alle avveniristiche forme che li circondano. In alto, sulla superficie a forma libera, trovano posto sotto un cupolino di dimensioni ridotte i display ripresi dalla Classe S, nel formato 8:3, con diagonale di 30,7 cm (12,3″). A bordo del Concept Classe S Coupé i display a colori, completamente in vetro, sono ancora più piatti e sembrano ancor più sospesi in aria. I display presentano una tonalità azzurrina che sottolinea un look sportivo e moderno.

La consolle centrale ospita un display su cui vengono visualizzati quattro orologi universali. Il guidatore può selezionare un fuso orario sul mappamondo visualizzato nel display e scegliere in un menu a tendina le città desiderate. L’unità di comando centrale spicca nella consolle come un gioiello. La sua superficie in “black diamond” è raffinata e crea un senso di profondità. Il trattamento “black diamond” consiste nel depositare un metallo nobile su una superficie cromata lucida ad una temperatura di 1000°C con il processo di deposizione chimica da fase vapore. Dalla reazione con la superficie dello stampo si ottiene uno strato che presenta una fortissima adesione e un’altissima resistenza ai graffi.

I pannelli delle porte del Concept Classe S Coupé sono in alluminio. Con l’ausilio di appositi algoritmi, nel metallo sono state ricavate per fresatura fini linee topografiche che seguono il contorno dei comandi nelle porte. Il risultato è un interessante gioco di luci che produce un effetto scintillante. Anche la traforatura progressiva degli altoparlanti è stata realizzata con un algoritmo ed è un esempio della bellezza intelligente della matematica.

Il Concept Classe S Coupé è spinto da un V8 biturbo di 4.663 cm3 di cilindrata che garantisce 335 kW (455 CV) e una coppia massima di 700 Nm. Anche il Concept Classe S Coupé dispone della tecnologia ‘Intelligent Drive’ e grazie ai suoi due ‘occhi’, la telecamera stereoscopica può riprendere un’immagine tridimensionale dell’area antistante fino ad una profondità di circa 50 metri e captare in “6DVision” gli oggetti presenti rilevandone la posizione e il movimento nello spazio. La sua portata complessiva arriva fino ad una distanza di 500 metri davanti alla vettura. Questi dati vengono integrati con quelli rilevati dai sensori radar e ad ultrasuoni. Numerosi sistemi di assistenza alla guida monitorano la situazione del traffico, alleggerendo il compito del guidatore e proteggendo anche gli altri utenti della strada.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!