Il fascino della rarità

19 Aprile 2012

Il 21 e 22 Aprile Roma verrà pacificamente invasa da automobilisti e motociclisti d’epoca. Il salone dell’auto e della moto d’epoca organizzato da Intermeeting s.r.l. e da Fiera Roma s.r.l. quest’anno mira ad offrire uno spettacolo indimenticabile, non solo tra le mura degli spazi espositivi, ma coinvolgendo l’intera capitale: i veicoli, esposti per essere ammirati nel dettaglio all’interno del salone, sfileranno lungo le strade della città capitolina con al volante i soci dei club locali e di quelli provenienti da tutta la penisola, in un corteo dal fascino incommensurabile che in un attimo ripercorre la storia e la geografia delle due e quattro ruote. All’interno del Salone poi un’esposizione particolarmente ricca: un intero padiglione, il 13, quello dedicato a commercianti e restauratori di auto d’epoca classiche e sportive, con un panorama più che ampio che vede presenti numerosi e affezionati espositori. In vendita i modelli più prestigiosi delle più grandi case automobilistiche: MG, Alfa Romeo, Porsche, Lancia, Citroën, Maserati, Ferrari, Mercedes, Jaguar, BMW.

Il padiglione 14 dedicato ai club, oltre ad offrire generose tematiche, darà possibilità ai soci di radunarsi intorno al Salone Fuoriserie e di festeggiare i propri anniversari; il 2012 ne è indubbiamente un’annata ricca: MG festeggia i cinquant’anni del modello B, cinquant’anni festeggiano anche la Ferrarina e la ASA 1000, presente grazie al contributo del circolo romano La Manovella. Anche Registro Fiat vuole celebrare gli ottant’anni dalla presentazione della 508 Balilla, di cui sarà presente un esemplare sport fuoriserie con una storia poeticamente agrodolce alle spalle.

Immancabile anche la ricorrenza del cinquantesimo anniversario del film “Il sorpasso”, dove a farla da padrone è la mitica Lancia Aurelia, guidata da Vittorio Gassman a fianco di G.L. Trintignant. Ancora auto e cinema nella mostra tematica dedicata alle Jaguar storiche, con le auto utilizzate nei film da Stanley Kubrick e Woody Allen, quella guidata dal bizzarro Austin Power o la celeberrima compagna scorribande di Diabolik. Tra le rarità le “spiaggine”, anima di Capri e del litorale: la 600 multipla “Marinella”, la 850 spider Michelotti ed una magnifica 1100 a 6 posti che ci riportano alla “dolce vita” degli anni ’60. In mostra anche uno dei sette esemplari esistenti al mondo di Ape Risciò del 1955, mentre tra le motociclette Harley, Guzzi, Vespa, Lambretta con un calessino più unico che raro, la presenza della Federazione Motociclistica Italiana e dell’Automotoclub Storico Italiano, ognuno con un proprio stand; e molto altro ancora.

Infine, per gli amanti del dettaglio e del restauro, il padiglione 12 rappresenterà l’olimpo della ricambistica: una selezione dei migliori espositori del circuito delle mostre scambio offrirà possibilità pressoché infinite per moto, auto, centauri e piloti. Una gamma completa di ricambi per il restauro dedicata alle più importanti marche italiane: Alfa Romeo, Lancia, Fiat, Abarth, ma anche Guzzi, Vespa, e specialisti del restauro motociclistico italiano e per moto estere, giapponesi in testa. Non mancherà un settore dedicato all’accessorio, all’automobilia vintage ed al modellismo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!