Ford protegge gli spigoli

5 Dicembre 2011

Un nuovo dispositivo, semplice ma molto ingegnoso, sarà presto disponibile a bordo delle vetture Ford: una protezione attiva per gli spigoli delle porte dell’auto, in grado di prevenire graffi e ammaccature. Il Door Edge Protector (Protezione per gli spigoli delle porte) debutterà a inizio 2012 a bordo della Ford Focus, ed è stato sviluppato dagli ingegneri Ford di Colonia, in Germania. Si attiva automaticamente all’apertura dello sportello, facendo uscire delle speciali protezioni, nascoste a porte chiuse, che in una frazione di secondo si posizionano e ammortizzano eventuali urti ed evitano danni alla carrozzeria e alla vernice.

Una ricerca Ford condotta in Francia, Germania, Italia, Regno Unito e Spagna, dimostra che il 72% delle famiglie che possiedono un’auto ha avuto graffi o piccole ammaccature agli spigoli degli sportelli. Il costo medio per una riparazione può spesso superare i 300 euro. In particolare i guidatori italiani subiscono questo genere di danni per il 66%, non quanto gli spagnoli (83%), ma più degli inglesi (53%), che in questo caso si rivelano rispettivamente i più sbadati e i più accorti tra i guidatori europei. Ben l’88% degli italiani ritiene che i guidatori non assumono la propria responsabilità o non lasciano i propri dati, dopo aver causato ad altri veicoli parcheggiati un graffio o una piccola ammaccatura aprendo lo sportello della propria auto. Questo dato sale al 92% per le regioni del Nord Ovest, si attesta al 90% per il Centro, all’87% per il Nord Est, e all’84% per il Sud. In questo caso gli spagnoli si ritengono mediamente più onesti (il dato scende al 78%), mentre i più pessimisti sono i francesi, con ben il 93%.

Il Door Edge Protector di Ford è un valido strumento per difendersi da questo genere di danni, e si estende completamente quando lo sportello è aperto per anche solo per pochi millimetri (poco meno di 150mm), riuscendo a evitare il 90% degli urti per gli spigoli delle porte anteriori, e l’85% di quelle posteriori. Le protezioni, che non interferiscono con i meccanismi esistenti e con la resistenza agli impatti della struttura, rientrano in posizione alla chiusura della porta in soli 60 millisecondi, quindi anche chiudendo con forza o sbattendo lo sportello. In ogni caso è presente un meccanismo che previene i danni se qualche oggetto blocca il rientro in posizione del dispositivo. Le protezioni sono realizzate in gomma, con una speciale mescola che può sopportare migliaia di cicli di utilizzo, e che rende il sistema incredibilmente silenzioso.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!