Carburanti troppo cari

25 Aprile 2012

Sono pochi gli automobilisti che ritengono sopportabile il continuo aumento dei carburanti, una corsa che sembra inarrestabile. Il mensile Quattroruote (Domus) denuncia l’inerzia di molte categorie del settore e promuove una campagna di sensibilizzazione contro questo andazzo. Con il numero di maggio, il mensile propone ai lettori un adesivo molto eloquente “Basta Aumenti”, invitando tutti ad applicarlo sul proprio veicolo per far sentire la propria voce. Quattroruote indica qualche cifra. Nel 2005 con 27 euro si facevano 21,5 litri di benzina e 23,1 di gasolio. Oggi con la stessa cifra si possono mettere nel serbatoio soltanto 14,6 e 15,6 litri rispettivamente. Se quei fatidici “27 euro” fossero stati mantenuti come corrispettivo di carburante oggi, con le vetture più parche nei consumi, si sarebbero percorsi dai 70 ai 100 km in più.

 

 

Condividi questo articolo!