Vera Slepoij vince il premio “Segno Donna”

15 aprile 2018

UDINE – Venerdì 13 aprile alle ore 17 presso la sede di Confindustria di Udine si è tenuta la dodicesima edizione del premio “Segno Donna”. Quest’anno, il riconoscimento è stato assegnato a Vera Slepoij, Presidente della Federazione Italiana Psicologi, Presidente dell’International Health Therapy e con Presidente dell’Istituto di Psicologia Politica. Il premio, assegnato dalla collaborazione tra i Club Lions Castello, Host, Lionello, Agorà e Tarvisio G.E., e i sodalizi femminili di Fidapa, Inner wheel Udine e Cividale e Soroptimist Udine e Cividale, è riconosciuto alle donne friulane che, grazie al loro impegno e al livello di eccellenza raggiunto nei loro settori, fanno conoscere la regione Friuli Venezia Giulia nel mondo. Premiate anche Maria Elisabetta Novello, giovane artista che alla base del suo lavoro usa la cenere, e Laura Stringari, capo Delegazione del FAI (Fondo Ambiente Italiano). Alle premiate è stato consegnato un prezioso gioiello unico, realizzato dall’artista orafo Piero De Martin, conosciuto per l’estrosità delle sue creazioni caratterizzate da forme che rappresentano spazialità, armonia e ricerca. Le sue opere formano un intreccio armonico dove elementi geometrici convivono musicalmente.

“Ricevere questo premio – commenta Vera Slepoij a margine dell’evento – dà un significato specifico al territorio dove una persona vive e alle esperienze che fa nella sua giovinezza: queste possono costruire quello che è il futuro di una personalità. Per me il Friuli è stato questo: una terra che ha dato i fondamenti della mia visione del mondo e ha dato un contributo fondamentale a quelle che sono state le mie scelte professionali e umane”.

Vera Slepoij, psicologa di fama internazionale, si è laureata in psicologia ad indirizzo clinico presso l’Università di Padova, specializzandosi in psicoterapia individuale ad indirizzo psicoanalitico. Dal 1989 ricopre la carica di Presidente della Federazione Italiana Psicologi, e dal 1992 quella di Presidente dell’International Health Therapy, oltre che essere copresidente, assieme a Sabino Aquaviva, dell’Istituto di Psicosociologia Politica. Esercita l’attività di psicoterapeuta negli studi di Padova, Milano, Londra ed è autrice dei libri, tra gli altri, quali “Le ferite delle donne”, “Le ferite degli uomini” e l’ultima opera intitolata “La psicologia dell’amore” uscito nel 2015 per Mondadori. Inoltre, attualmente cura rubriche con i settimanali “Diva e Donna” e “Amica”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!