Venezia: friulano il “vigile” che controlla il traffico

16 Aprile 2013

UDINE. Navi da crociera, yacht, traghetti. Per gestire il traffico della Laguna in sicurezza, Venezia si affida alla sua rete informatica, cuore nevralgico del porto, che controlla ogni singolo attracco ed immagazzina ogni informazione. A rendere più sicura ed affidabile la rete informatica di Venezia il progetto di beanTech, azienda friulana leader nel settore IT che presenterà a Smau Padova l’esperienza di successo di Venezia Terminal Passeggeri.
Il caso sarà oggetto del workshop “Vincere le sfide dell’IT con alta affidabilità e massimo controllo: il caso Venezia Terminal Passeggeri Spa”, che si terrà mercoledì 17 alle 14.30 in Arena Marketing Digitale. L’evento è gratuito e aperto a tutte le aziende che abbiano l’esigenza di implementare o di conoscere i vantaggi di un progetto di virtualizzazione e network monitoring. L’accesso a Smau e la partecipazione al workshop è gratuita previa registrazione. È possibile utilizzare il codice 9205463781 o cliccare sul link www.smau.it/invite/beantech1/ per effettuare la registrazione.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!