Uno spazio sul Cloud per studenti e docenti a Zoppola

13 dicembre 2014

ZOPPOLA. “Nelle prossime settimane verrà lanciato un progetto di fileserver e condivisione – lo rende noto il sindaco di Zoppola, Francesca Papais – per Insegnanti e classi, messo a disposizione dalla ConsulPartner iSrl (società che ha sviluppato e attuato il progetto informatico per le scuole “una chiavetta per comunicare”) agli Insegnanti interessati del Comprensorio, riservando uno spazio nei datacenter ConsulPartner.

Il criterio di utilizzo risponde alla necessità di dotare l’Insegnante di strumenti di condivisione con gli studenti (nelle aule informatiche delle Scuole ma accessibile anche sulla rete Internet). Ogni utente, sia esso Insegnante o ragazzo, verrà dotato di un nome utente e password, con diversi ruoli, permessi e possibilità nell’ambiente cloud. Ogni Insegnante avrà un proprio spazio (si pensa dai 5 ai 10GB) dove gestire i propri documenti, e condividerli con le proprie classi. Il ragazzo avrà 500MB massimi (per eventuali file propri). Come strumento è stato usato OwnCloud, aggiornato all’ultima versione (http://owncloud.org/). Uno strumento OpenSource, facile e veloce da apprendere ed utilizzare.

Ringraziamo la ConsulPartner – conclude il sindaco – per questa positiva collaborazione e per la sensibilità dimostrata nei confronti del mondo scolastico di Zoppola che si rinforza di una nuova opportunità”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!