Una serata coinvolgente

17 Maggio 2012

UDINE. Quando si lancia un nuovo appuntamento delle serate modaiole senza specificarne i contenuti, raramente si riesce a creare una moda prima ancora che l’evento si realizzi. Serata Toscano, invece, ha soverchiato le regole delle tendenze udinesi, riuscendo a ricreare quell’atmosfera di eventi nell’evento, racchiusi in un nuovo contenitore quello della semplicità di una serata passata fra amici. Complici i bojoux artistici esibiti dal regista della serata Massimo Piubello: dal friulanissimo Andrea Sambucco che con il suo personaggio, il Signor Maniaco di Zelig, si è prestato a sorpresa, a giocare con la platea, al polistrumentista di fama nazionale Alessandro Simonetto, che ha servito in un mix tra tradizione e contemporaneità, tutti i colori, i suoni e le atmosfere del tango argentino, anche grazie alla proiezione di immagini, dando il “la” ad inattesi e coinvolgenti balli all’interno dell’Osteria del Beneandanti, ospitante l’evento.

La modella dipinta da Alida Liberale.

Una studiata miscela, estasiante per i sensi, gusto e vista compresi, servita dalla direzione del locale, nelle mani del lungimirante Giorgio Masotti, ma anche da una performance dal vivo di body painting, espressione di come anche la pittura sul corpo possa rappresentare una forma inaspettata, curiosa e considerevole di arte. A testimonianza che anche i non più giovanissimi possano lasciare traccia degna di nota nelle serate della bella Udine, esplorando e rendendo tangibile nuovi modi sobri ed eleganti di abbracciare e vivere, scenari artistici e di intrattenimento nello spazio della tanto cara ora dell’aperitivo.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!