Si fa pausa per le Feste, ma il bilancio è più che buono

18 Dicembre 2017

UDINE. La 31° edizione del campionato di basket Usip provinciale è giunta, salvo i recuperi di alcune gare in programma in questa settimana, a fine anno solare, classico momento di bilancio, seppur provvisorio. Massimo Vittor, presidente del movimento pallacanestro dell’Ente sportivo territoriale udinese, che gioca ancora da playmaker nell’Aiello in serie A1, per la sua attività professionale – è affermato legale con studio a Cervignano – sa perfettamente far quadrare i bilanci sportivi e logistici di un’attività che vanta di 35 squadre maschili divise tra serie A1 ed A2.

“Non posso che essere soddisfatto di quanto il gruppo di lavoro sta portando avanti – afferma -, stante che tutta la macchina organizzativa sta correndo verso un nuovo annunciato successo di numeri e risultati. Il 2017 si chiude con un oggettivo successo garantito dal lavoro di tutti con ottimi risultati sportivi di un movimento che va oltre ai confini della nostra provincia e ci ha ben rappresentato anche a livello nazionale non solo con la vittoria dello scudetto da parte delle ragazze del Basket time Udine. Il mio più sportivo augurio quindi agli oltre 600 tesserati sia per il Santo Natale che per il Nuovo Anno”.

Tornando al mero aspetto tecnico la stagione in corso non può che far prevedere una seconda fase ricca di scontri che diverranno sempre più importanti per la classifica e le fasi finali che presenteranno la novità delle Final 4 in tutte e due le serie. Serie ove si possono già dare i primi, seppur parziali oscar che, a dire del responsabile organizzativo Massimo Piubello, sono: “In serie A1 la favorita resta la Un Canestro per Te di Trieste, campione in carica, che però dovrà a mio vedere guardarsi le spalle dalla cugina isontina di Amici di un Canestro per Te e della giovane e rampante Warriors Attimis senza perdere d’occhio l’esperienza degli ancora imbattuti, forse per il girone più soft, All Stracs Fagagna del deus ex machina Renzo Guerra. In serie A2 i Gibbons Majano, specialmente quando recupereranno Massimo Cabai, e gli Old Stars Gorizia, dell’inesauribile Michele Stecchina, sembrano le due favorite in prospettiva promozione”.

Come da tradizione però sia la formula che le Coppe Friuli garantiranno a tutte le partecipanti di non tirare i remi in barca fino a maggio, garantendo interesse e competitività ai tornei che vogliono come da tradizione ricordare i compianti Gianni Zorzi, a cui è intitolata la Serie A1 e Fabrizio “Moka” Mocchiutti alla cui memoria è intitolato il trofeo riservato all’MVP della prima serie. I campionati riprenderanno dopo l’Epifania con la garanzia che il 2018 non potrà che essere un nuovo anno di grandi successi per uno dei movimenti più importanti del basket nazionale a livello amatoriale.

LE CLASSIFICHE

A1B
UCPT TS,12 (vinte 6 perse 1) , AUCPT Fogliano, 10 (5-2), Spazzidea TS 10 (5-2), Libertas TS 6 (3-4), Dai e Vai TS 4 (2-5), Monfalcone* 0 (0-7).
A1B
Attimis 14 (vinte 7 persa 1), Sbrindella 10* (5-1), Remanzacco 10*(5-1), Tricesimo 6 (3-5), Virtus UD 4 (2-5), Heidrun GO 4 (2-5) , Tarcento 2 (1-7).
A1C
Fagagna 14 (vinte 7 perse 0), Latisana 8* (4-2), Aiello 8 (4-3), WLM UD 4 (2-5), PAU UD 4 (2-5), Laipacco 2* (1-5).
A2A
Majano 18 (8 vinte 1 persa), Tolmezzo 14 (7-2), Referee UD 12 (6-3), Pagnacco 8* (5-3), CDU UD 10 (5-3), Reyer 6 (3-6), Gemona 2* (1-7), Basket Time UD 0 (0-9).
A2B
Gorizia 14 (7-2), Pasian di Prato 14 (7-2), Porpetto 14 (7-2), Aiello 12 (6-3), Monfalcone 6 (3-6), San Giorgio 6* (3-5), Rivignano 2* (1-7), Sedegliano 1 (1-8)**.

* 1 gara in meno
** 1 punto di penalizzazione

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!