Ricordo di Chiara e Danilo

8 Luglio 2013

UDINE. “Ricordare Chiara Pelizzon e Danilo Del Negro era per noi imperativo anche perché fecero dell’etica e della donazione, nonostante le loro giovani età, il loro stile di vita”: l’ha detto il coordinatore del Comitato Friul Tomorrow 2018, Daniele Damele, alla cerimonia per il ricordo dei due ragazzi friulani, di San Giorgio di Nogaro la prima e di Paularo il secondo, avvenuta, a cura appunto del Friul Tomorrow 2018, in collaborazione con Euretica, Club Unesco e Unione nazionale consumatori di Udine e, soprattutto AIDO, associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, al Centro regionale trapianti dell’Azienda ospedaliero-universitaria di Udine presenti il direttore del Centro medesimo, Roberto Peressutti.

A ricordare Chiara e Danilo sono stati rispettivamente il sindaco di San Giorgio, Pietro Del Negro, e il vice di Paularo, Daniele Di Gleria, che hanno ringraziato le famiglie e sottolineato il valore del gesto compiuto. I due amministratori hanno anche plaudito al progetto del Friul Tomorrow 2018 su donazione ed etica. E parole di apprezzamento per l’iniziativa sono, poi, giunte dalla presidente regionale dell’AIDO, Fiorella Bernabei, e provinciale di Udine, Salvatore Saccoia. Damele ha fatto consegnare da Peressutti ai genitori di Chiara, Enrichetta Zanfagnin e Danilo Pelizzon, oltre al riconoscimento anche l’ultimo cd di Laura Pausini di cui Chiara era fan con la dedica personale dell’artista che ha così accolto la richiesta di Loris Tramontin di Azalea Promotion sollecitato in tal senso dall’AIDO. Presenti all’intensa e commovente cerimonia il presidente del Coro Artemia di Torviscosa, Massimo Polidori, varie amiche di Chiara della parrocchia e del volontariato con l’assessore Cristina Pittis. Per Damiano ha ritirato, invece, il riconoscimento il cugino Antonello Linossi presente con le zie del ragazzo: Angela e Veronica Tiepolo.

Condividi questo articolo!