Prova d’impresa al Volta: organizzare un evento

8 novembre 2018

UDINE. Due classi del Centro studi “Volta” di Udine pronte a diventare organizzatrici di eventi. E’ partito infatti il percorso di formazione imprenditoriale che coinvolge due classi IV a indirizzo aeronautico e sportivo dell’istituto udinese. Le due classi costituiranno – grazie al supporto dei formatori dell’Ufficio educazione cooperativa di Confcooperative Fvg – altrettante imprese cooperative scolastiche: vere e proprie simulazioni di imprese, che avranno il compito di occuparsi dell’organizzazione di un evento creativo-culturale, quello conclusivo del progetto: un flash mob che animerà il centro di Udine, a marzo 2019. Gli studenti, in particolare, si dovranno occupare di tutti gli aspetti legati all’organizzazione del flash mob, dall’ideazione e progettazione della performance, agli aspetti organizzativo – logistici, al coordinamento di tutti gli studenti che lo animeranno.

A curare l’originale approccio didattico-imprenditoriale è l’ufficio educazione cooperativa di Confcooperative Fvg. “La collaborazione con il Centro studi Volta si è rivelata preziosa e, per la prima volta, moltissimi ragazzi potranno avvicinarsi all’idea d’impresa cooperativa con una iniziativa inedita. Per noi è motivo di orgoglio. Tutto il progetto avviene grazie alla collaborazione di un ampio partenariato e di molte cooperative locali”, commenta Flavio Sialino, presidente di Confcooperative Udine.

Dal mese di marzo al mese di luglio scorsi, grazie a un partenariato attivo nel settore culturale e creativo presente sul territorio provinciale di Udine e Pordenone, i ragazzi e le ragazze individuati dal “Volta”, hanno partecipato agli openlabs attivati da 4 realtà imprenditoriali cooperative quali Arteventi, Centro Studi e Restauro, Ortoteatro e Nuove Tecniche e si sono messi in gioco grazie alle testimonianze delle associazioni culturali Ortoteatro, Espressione Est, Ideo, Arbe Garbe e Circo all’Incirca. Attualmente, inoltre, sono in corso i laboratori di social media marketing per l’impresa culturale curati da Piero Diacoli e i percorsi di valorizzazione di social skills di Aspic Fvg.

Lo scorso anno, l’Ufficio educazione cooperativa di Confcooperative Fvg, ha coinvolto 3.235 studenti e corsisti di 60 fra Istituti scolastici ed Enti di formazione in tutto il territorio regionale.

Condividi questo articolo!