Parco Zoo di Lignano, aperte le iscrizioni al centro estivo

2 Giugno 2016

LIGNANO SABBIADORO – Si avvicina il termine dell’anno scolastico e questo è anche uno dei periodi migliori per visitare il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro, quando il risveglio della natura si fa vedere in tutta la sua bellezza con una flora rigogliosa di piante autoctone e originarie dei climi subtropicali, che fanno del Parco un percorso naturale per accompagnare il visitatore alla scoperta dei tanti animali presenti, provenienti da tutto il mondo.

“Abbiamo tantissime specie animali da scoprire, conoscere e anche salvaguardare, ricorda il direttore Maria Rodeano – ed è sempre questo l’obiettivo primario della nostra struttura che continua il suo impegno nell’educazione e sensibilizzazione dei giovani nei confronti della conservazione e salvaguardia degli animali in via di estinzione”.

Intanto la struttura lignanese sta raccogliendo le iscrizioni per il centro estivo “Estate allo Zoo”: dal 20 giugno al 26 agosto, dal lunedì al venerdì i bambini dai 6 agli 11 anni potranno trascorrere le loro vacanze a tu per tu con gli animali, stare a contatto con la Natura e imparare divertendosi. “Siamo di nuovo pronti per ripartire e far vivere ai nostri giovani esploratori incredibili avventure, afferma il direttore Maria Rodeano – Anche quest’estate sarà possibile trascorrere momenti entusiasmanti assieme ai nostri amici animali con un coinvolgimento quotidiano dei bambini in differenti attività e nuove avventure potendo sbirciare dietro le quinte dello Zoo, incontrare gli animali da vicino, conoscere chi si occupa ogni giorno degli animali, mantenere vivo e rigoglioso l’orto, curare le testuggini, giocare all’aria aperta e moltissimo altro ancora, da scoprire di giorno in giorno”.

La struttura lignanese fa anche un invito: destinare il 5 per mille dell’Irpef all’associazione Punta Verde in situ Onlus. Basta una firma nel riquadro “Sostegno del volontariato delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale” e riportare il codice fiscale 92015940304. Il leopardo delle nevi, i lemuri, la tigre e le giraffe, sono solo alcune delle specie che la Struttura sostiene con dei progetti mirati e condivisi.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!