Palmanova, presto nuova rotatoria e percorso pedonale illuminato

13 dicembre 2017

PALMANOVA – Firmato il contratto d’appalto, tra un mese e mezzo la consegna dei lavori alle ditte R.T.I. Costruzioni Rusalen e Adriastrade. Comincerà così il cantiere che porterà alla creazione, a Palmanova, di una rotatoria fuori Porta Aquileia e alla realizzazione di un percorso pedonale illuminato lungo viale Taglio. Il quadro economico, proposto da Strade FVG, realizzatrice dell’opera, parla di un investimento di 1.993.000 euro e di lavori che dureranno 180 giorni.

“Un punto critico della viabilità che ora finalmente riusciremo, grazie a Strade FVG e alla Regione, a semplificare e mettere in sicurezza. Le persone che abitano in quella zona potranno raggiungere la Fortezza in totale sicurezza e il traffico, anche pesante, sarà gestito in maniera più controllata. Un’opera che tutti i cittadini aspettavamo da tempo e che finalmente ora diventerà realtà” commenta il Sindaco Francesco Martines.

Questo pomeriggio, nel Salone d’Onore del Comune, la firma e la presentazione del progetto. Presenti, oltre al Sindaco della città stellata, Francesco Martines, anche l’Assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro, l’Amministratore Unico di Fvg Strade Spa Giorgio Damiani, il Direttore della Divisione Nuove Opere di Fvg Strade Luca Vittori, il Progettista dell’opera di Fvg Strade Nicola Comuzzi e i responsabili delle società esecutrici R.T.I. Costruzioni Rusalen e Adriastrade.

“È importante far sapere ai cittadini gli obiettivi e i progetti che si mettono in cantiere. Qui la sfida era duplice: la messa in sicurezza di un’intersezione che si coniugasse adeguatamente in un contesto monumentale come quello di Palmanova. Questo risultato si è raggiunto grazie all’impegno di tutti. Regione, Comune, Strade FVG e Sovrintendenza si sono messi attorno ad un tavolo per trovare soluzione e quest’operazione ne è la positiva conclusione” aggiunge l’Assessore regionale alle Infrastrutture e Territorio Mariagrazia Santoro.

E conclude Giorgio Damiani, amministrazione unico di Strade FVG: “Abbiamo lavorato in molti a questo progetto, con impegno e con la massima volontà di collaborare per portare a termine quest’opera. Dalla Regione FVG che ha realizzato una programmazione di livello territoriale, al Comune che ci ha spronato e aiutato al miglioramento del progetto, fino a Strade FVG che concluso la fase di delineazione dell’opera. Ora spetta alle ditte ultimare quanto avviato, ma siamo sicuro che la loro comprovata professionalità realizzerà quanto definito nel migliore dei modi”.

La rotatoria che verrà realizzata prevede quattro rami a sostituzione delle intersezioni tra la strada regionale 252 e la numero 352. I lavori prevedono lo spostamento verso nord di via Matteotti, in modo simmetrico alla strada regionale 252. Sarà anche un modo per meglio definire la forma di stella della città, vista dall’alto.

La prima parte di via Matteotti, a ridosso della case, non verrà più interessata dalla viabilità principale. Qui verrà realizzata una bretellina di 20 metri per il collegamento verso via Privano. Verrà mantenuto l’attraversamento ciclopedonale esistente su via Matteotti, di collegamento alla ciclovia Alpe Adria. Grazie a questa soluzione saranno ricavate delle aree che verranno sistemate a verde e a parcheggio per auto e bus turistici, permettendo così ai visitatori di sostare e raggiungere Palmanova a piedi.

Oltre alla rotatoria, il progetto prevede anche la realizzazione di un percorso illuminato lungo viale Taglio che permetterà il passaggio dei pedoni nella massima sicurezza. Partendo dalla parte nord della strada regionale 352, verranno realizzati marciapiedi lungo il lato ovest (per 530 metri), per poi proseguire lungo il lato est per altri 60 metri, permettendo così un futuro collegamento con la pista cicliopedonale parallela alla Roggia del Taglio. Il progetto preserva le alberature esistenti poste a lato della strada. Sono previsti tre attraversamenti pedonali muniti di segnalazione orizzontale, verticale e luminosa.

Nelle parti terminali dei marciapeidi verranno posizionate segnalazioni tattili per ipovedenti.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!