Pagando luce e gas un sostegno ai progetti solidali

12 giugno 2018

PORDENONE. Una partnership all’insegna della responsabilità sociale d’impresa che consentirà il reinvestimento di fondi in progetti solidali con ricaduta sul territorio. Mercoledì 13 giugno alle 16.30 nella sala consiliare dell’ex Provincia di Pordenone in Largo San Giorgio 12 verrà presentato in anteprima il nuovo patto sottoscritto tra Well Fare Pordenone – Fondazione per il microcredito e l’innovazione sociale – e Dolomiti Energia. Il progetto “Energia di comunità” consentirà a coloro che vi aderiranno non solo di avere luce e gas di comunità, rispettando l’ambiente e senza rinunciare al risparmio, ma altresì di partecipare ad un progetto che potrà ricavare fondi da reinvestire nei progetti solidali della Fondazione.

In qualità di garanti della bontà e trasparenza del progetto saranno presenti Dario Roncadin e Renato Pilutti della Roncadin SpA, nonché Mauro Tommasini per la Cooperativa La Rete di Trento, che è uno dei curatori di un’analoga iniziativa di grande rilievo sociale in provincia di Trento. A rappresentare Dolomiti Energia l’amministratore delegato Marco Merler e il responsabile marketing Fabrizio Giurgevich. La presentazione sarà animata dai Papu che aiuteranno, anche con un sorriso, a rappresentare lo spirito e il significato del progetto. Previsti anche gli interventi dei rappresentanti della Fondazione Well Fare con il presidente Gian Franco Verziagi, il direttore Andrea Barachino e il vice presidente Carlo Francescutti,

Per aderire all’offerta è sufficiente cliccare su www.energiadicomunita.it oppure recarsi di persona presso il Dolomiti Energy Point di via Colonna 12 a Pordenone dal lunedì al giovedì 8.30 – 12.30 e 14.30 – 17.30, il venerdì 8.30 – 12.30; oppure alla sede della Fondazione Well Fare in via Luigi Sturzo 8 sempre a Pordenone ogni lunedì e mercoledì mattina in orario 9-12.

Il progetto di Well Fare Fondazione per il microcredito e l’innovazione sociale nasce da un lungo dialogo e consuetudine di collaborazione tra le principali istituzioni pubbliche, le forze sociali, le imprese, le categorie economiche e il terzo settore, e si rivolge a tutti i cittadini. Tra gli enti promotori i Comuni di Pordenone, Maniago, San Vito al Tagliamento, Azzano Decimo e Sacile, Cciaa Pordenone, Aas5, Unione industriali, Confartigianato, Legacoop Fvg, Cooperativa Itaca, Roncadin, Ial e molti altri. È ambizione della Fondazione organizzare risposte efficaci alla vulnerabilità di strati crescenti di popolazione, indotta dalle trasformazioni economiche e sociali in atto che generano disoccupazione, precarietà economica e la crisi di tante imprese.

Che significa Energia di comunità?
Risparmio economico, sostenibilità ambientale e sociale, ed energia solidale sono i tre livelli chiave del progetto “Energia di Comunità”, che potrà consentire di ricavare fondi da reinvestire nei progetti solidali della Fondazione Well Fare di Pordenone.

Energia economica. Sottoscrivendo il contratto con Dolomiti Energia – nessuna spesa di attivazione né oneri aggiuntivi – sarà infatti possibile risparmiare il 12% con l’opzione web (9% con quella tradizionale), con uno sconto calcolato rispetto al costo della componente materia prima determinato periodicamente dall’Autorità garante rispetto al prezzo standard di maggior tutela.
Energia ecologica. Energia green al 100%, perché il Gruppo Dolomiti Energia utilizza la potenza dell’acqua che alimenta le centrali idroelettriche delle Dolomiti.

Energia solidale. Per ogni contratto attivato, Dolomiti Energia verserà 10 euro l’anno a Fondazione Well Fare per sostenere i progetti solidali, che diventeranno 20 euro per contratto luce e gas.

Condividi questo articolo!