OmbrelloSicuro zero perdite o furti Brevetto d’un casarsese

15 maggio 2018

CASARSA. E’ un problema vecchio come il mondo. O per lo meno da quando esiste l’ombrello. Lasci il fedele parapioggia parcheggiato – se sei educato – nell’apposito contenitore e al ritorno spesso e (mal)volentieri trovi il vuoto o qualcosa che ‘una volta’ era un ombrello. Prima o poi capita a tutti… Ma è possibile che non ci sia un modo per evitare le ‘distrazioni’ del nostro prossimo? Probabilmente è stato questo l’inizio del ragionamento che Federico Morello (nato 21 anni fa a Casarsa) deve aver fatto. Da qui è partito per arrivare al brevetto OmbrelloSicuro.

La cosa più bella (a parte la non-perdita del fedele oggetto) è la semplicità di utilizzo: “Come funziona? Inserisci l’ombrello (qualsiasi tipo, è universale) – spiega Morello -, giri la chiave e lo blocchi, tieni la chiave, ritorni, apri il lucchetto e ti riprendi l’ombrello”. E aggiunge: “E’ il primo portaombrelli al mondo con lucchetto su Kickstarter. Può essere usato da tutti senza problemi. Grazie alla collaborazione dell’Unione italiana ciechi di Pordenone è stato testato con persone non vedenti, che riconoscono immediatamente il loro ombrello, non lo confondono con altri”.

Tradizione e futuro

Il progetto ha anche una valenza ecologica, fa notare il giovane inventore: “Solo in Italia, 4.500 tonnellate di ombrelli ogni anno si trasformano in rifiuti: OmbrelloSicuro evita ombrelli rotti, rubati o dimenticati, quindi riduce le immondizie”. Il sistema è composto da vaschetta removibile, struttura antiruggine, lucchetti numerati, braccialetto portachiavi, rastrelliera (dove si può inserire l’ombrello anche aperto!). Il tutto rigorosamente Made in Italy. Ci vogliamo anche mettere un pizzico di tecnologia? C’è l’app ombrellosicuro, che aiuta i distratti/smemorati con una mappa indicante la posizione del fedele compagno e persino avverte che lo si sta dimenticando.

Federico Morello

“Se il progetto avrà successo e si diffonderà – aggiunge Federico Morello – non vedremo più gente in giro nei negozi e in altri luoghi pubblici con sottobraccio ombrelli gocciolanti per paura di non trovarli più. Oltretutto, il contenitore può assumere un design accattivante in modo da ben inserirsi nell’arredamento. Senza contare che viene percepito, ed è un altro valore aggiunto, e apprezzato come un servizio d’eccellenza. Naturalmente questi sono i primi passi. OmbrelloSicuro necessita di finanziamenti – conclude -; per questo giorni fa ho avviato un crowdfunding sulla piattaforma internazionale Kickstarter. Sono in fiduciosa attesa…”.

Per chi volesse saperne di più, ecco qualche riferimento. federico.morello@ombrellosicuro.com +39 340 4746411 www.ombrellosicuro.com Facebook · Instagram · YouTube · Linkedin ✓WhatsApp

ILPROGETTO https://www.kickstarter.com/projects/438680241/the-cleverest-umbrella-stand-keep-every-umbrella-s?ref=nav_search&result=project&term=ombrellosicuro

IL VIDEO https://youtu.be/4zdd1HwM5ec

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!