Nuovi record nel Meeting di atletica a Lignano

12 Luglio 2018

LIGNANO. Pubblico delle grandi occasione al Teghil di Lignano, tempo clemente a dispetto delle previsioni, e un grande coinvolgimento sportivo ed emotivo, questi gli ingredienti del 29° Meeting Sport Solidarietà a cui ha partecipato un cast di atleti da 25 paesi che hanno offerto uno spettacolo di altissimo livello tecnico. “Si è fatto meglio dello scorso anno quando ottenemmo il 45° posto nella classifica mondiale composta da 700 eventi, tanto che ad oggi in Italia siamo il Meeting da battere”, afferma con orgoglio Giorgio Dannisi, Patron della Nuova Atletica dal Friuli e della manifestazione andata in onda interamente in diretta su Rai Sport.

Anzitutto i ‘botti’ sui 400m del giovane fenomeno keniano Emmanuel Korir, lo specialista degli 800m quinto al mondo quest’anno con due vittorie in Diamond League, che taglia il traguardo in 44″52 stracciando il precedente primato del Meeting del 1997; giro di pista strepitoso con ben sei atleti sotto i 46″ e il primatista italiano Matteo Galvan che, con il crono di 45″75, stacca il biglietto per gli Europei di agosto a Berlino.

Nuovo record del Meeting anche nell’alto con il nipponico Naoto Tobe che sale a 2,32m ritoccando per ben due volte la vecchia misura del 1991. Nell’atteso sprint, penalizzato però dal vento contrario, si impone il giamaicano Tracey Tyquendo 10″23 sul sempre verde connazionale Nesta Carter 10″28, entrambi facenti parte del nutrito Team Top in stage a Lignano per la tredicesima stagione. Nelle due serie di 400h si impone il russo Timofey Chalyy, che porta a casa il 5° Trofeo Ottavio Missoni targato Confartigianato Udine Servizi; bene gli italiani con Lorenzo Vergani 49″76 nella gara abbinata alla lotteria benefica. La 5^ al mondo del lungo Brooke Stratton (Aus) fa un gran balzo a 6,67m, gara dove il paralimpico Roberto La Barbera con 6,34m stabilisce il record del Meeting, imitato nel disco da Oney Tapja 45,50m a 15 cm dal mondiale (cat. F11).

Stimolanti le corse di mezzofondo con primati per numeri uno nazionali come Yus Santiusti, che a Lignano stabilisce il miglior tempo stagionale (2’01″80) e vittoria dell’inglese Alexandra Bel con 2’00″13. Stagionale sugli 800m per il tricolore Augusto Migliorati (1’47″53) in una gara ad altissimo livello agonistico con sei atleti sotto l’1’47”, al pari dei 1500m maschili con tre atleti sotto 3’37” vinti dal britannico Neil Gourley (3’36″54). Grande spettacolo con le due serie di 50m Special Olympics che ha visto i portacolori della Nuova Atletica Team Il Melograno e Schulz di Medea correre al fianco delle pluri campionesse e madrine della manifestazione Elaine Thompson e Shelly-Ann Fraser, in pista con il figlio che proprio a Lignano ha mosso i suoi primi passi. Nelle gare regionali in anteprima spazio a tutte le categorie, dagli esordienti ai master, e primato regionale sui 600m di Agostino Nicosia (Atl.Malignani Libertas) con 1’19″11.

Condividi questo articolo!