Novità al Premio Collio 2015

26 Febbraio 2015

Un riconoscimento per promuovere i grandi vini bianchi del Collio e il suo territorio a livello internazionale. Torna l’annuale concorso organizzato dal Consorzio di Tutela Vini Collio, in collaborazione con l’Università degli Studi di Udine, il MIB School of Management e l’ARGA FVG, per premiare chi porta un valido contributo sul piano scientifico, applicativo e divulgativo, nei settori della viticoltura, dell’enologia e della valorizzazione di questa importante zona del Friuli Venezia Giulia.

L’appuntamento con le celebrazioni finali è in programma il 22 giugno, all’insegna di molte novità rispetto alle precedenti edizioni. Innanzitutto non saranno più tre, bensì quattro le sezioni del Premio che, da quest’anno, prevede riconoscimenti distinti per la stampa italiana ed estera, oltre a quelli consueti per la miglior tesi di laurea e miglior dottorato di ricerca. I giornalisti italiani e stranieri che abbiano realizzato un articolo giornalistico su carta stampata, radio, tv e web, da marzo 2014 a marzo 2015, potranno partecipare al Premio Collio 2015 inviando le loro produzioni entro il 30 aprile 2015 ad Arga Friuli Venezia Giulia (argafvg@email.it) e Consorzio di Tutela Vini Collio (segreteria@collio.it). Le candidature che arriveranno oltre il termine potranno concorrere all’edizione 2016.

Inoltre quest’anno il premio Collio sarà inaugurato con due eventi dedicati al pubblico e focalizzati sull’esplorazione sensoriale del Collio e del suo vino. Sabato e domenica, infatti, sia giovani che famiglie saranno protagonisti attivi di percorsi ed eventi con ospiti di rilievo, destinati a stimolare i sensi con tutto quello che il territorio può offrire.

Il Consorzio di Tutela Vini Collio si prepara dunque a essere sempre più attivo nella promozione delle eccellenze enologiche del territorio, continuando un impegno e una serie di attività iniziate l’anno scorso, in occasione del suo cinquantesimo anniversario.

C.S.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!