Marsure e Coop Casarsa, un buon rapporto che continua

28 Ottobre 2017

AVIANO. La comunità di Marsure e Coop Casarsa: una collaborazione positiva che continua. A due anni dall’acquisizione dello storico punto vendita nel borgo in Comune di Aviano, la cooperativa casarsese ha dedicato un momento speciale ai soci per un confronto su questi mesi di rapporto reciproco. Un incontro, conclusosi con un rinfresco offerto da Coop Casarsa, in cui è emerso il giudizio positivo da parte degli stessi soci per i servizi offerti nel punto vendita. “In particolare – ha dichiarato il presidente di Coop Casarsa Mauro Praturlon – i soci ci hanno ringraziato per questo momento di confronto diretto e per aver salvato il negozio dalla chiusura nel 2015. Avere un punto vendita di generi alimentari in paese è fondamentale, visto che sul territorio avianese questa è la comunità numericamente più importante insieme al capoluogo, rispetto al quale è autosufficiente proprio grazie a una serie di servizi tra cui quelli offerti da nostro supermercato”.

Da parte sua Praturlon, insieme al vicepresidente Cesare Giavi e al direttore Piergiorgio Franzon, ha illustrato ai presenti assortimento, prezzi e altri servizi che Coop Casarsa vuole continuare ad offrire, conscia dell’importanza di Marsure all’interno del suo gruppo cooperativo. A Marsure è inoltre in corso un’iniziativa di adesione per nuovi soci: a chi aderirà, a fronte del costo di associazione di 25,82 euro, saranno consegnati 5 buoni spesa da 5 euro, parificando così il costo sostenuto. All’appuntamento ha partecipato una quarantina di soci, compreso l’ingegner Tassan Zanin, ex sindaco di Aviano che si è molto speso per coinvolgere i concittadini all’incontro e che per questo è stato ringraziato dalla cooperativa. Ringraziamenti anche al parroco padre Gabriele, che ha comunicato durante le funzioni l’appuntamento ai fedeli, e agli Alpini locali i quali hanno predisposto gazebi, tavoli, panche e illuminazione nel parcheggio del negozio. Presenti anche i consiglieri comunali Damiano Rigo e Angela Tassan Mangina.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!