Manifesti in scuole e uffici per ricordare i Diritti umani

9 Dicembre 2018

TRIESTE. Manifesti in ogni scuola ed edificio comunale per celebrare il 70° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. E’ questa l’iniziativa del Coordinamento Regionale Enti locali per la Pace e i Diritti Umani del Friuli Venezia Giulia. Il 10 dicembre, infatti, sarà un importante momento per ricordare questo documento storico che è alla base della nostra società e di molte grandi conquiste dell’umanità. Il 10 dicembre 1948, infatti, dopo due guerre mondiali e 100 milioni di morti, con parole chiare e semplici, nel testo della Dichiarazione sono stati riconosciuti i nostri diritti fondamentali: il diritto al lavoro, alla libertà, alla casa, alla salute, all’educazione, a vivere in un ambiente sano, alla pensione, al riposo…

“Purtroppo ancora oggi, in molte parti del mondo, la Dichiarazione viene disconosciuta o non applicata totalmente. Anche in Europa e in Italia i diritti umani sono sempre più spesso minacciati. Sono sotto attacco principi e valori umani universali, diritti, libertà fondamentali e istituzioni costruite per difenderli. Tutti i giorni, vediamo moltiplicarsi gesti di violenza, di razzismo e intolleranza, e diffondersi gravi politiche discriminatorie ed autoritarie, nell’inerzia e nell’indifferenza generale. La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è la bussola che dobbiamo riprendere nelle nostre mani se vogliamo davvero scongiurare lo sgretolarsi dei valori su cui è stata fondata la nostra società dopo due guerre mondiali”. Lo ha dichiarato il Presidente del Crelp, Marco Duriavig.

Per sensibilizzare la popolazione dei comuni aderenti, il Coordinamento Regionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani ha predisposto un manifesto che sarà affisso dal 10 dicembre nelle scuole, nei Palazzi Municipali e negli spazi pubblici e rimarrà esposto per i 90 giorni a seguire in tutti i 24 Comuni aderenti al Crelp Fvg. In tale manifesto sono riportati alcuni articoli della Dichiarazione e tramite un QR code è possibile essere collegati alla pagina web del Crelp dove si potrà reperire il testo integrale della Dichiarazione.

Nell’ambito delle celebrazioni per il 10 dicembre si segnalano inoltre diverse iniziative organizzate in alcuni dei Comuni aderenti al Coordinamento: Faedis, Staranzano, Aiello, Tavagnacco, Fiumicello, Villa Vicentina, Mereto di Tomba, San Vito al Tagliamento e Udine. Ma ulteriori iniziative si terranno in tanti altri luoghi della nostra regione: Moggio Udinese, Codroipo, Pozzuolo, Tolmezzo, Gorizia, Gradisca d’Isonzo, Pocenia, Pordenone, Villesse. Tutte le iniziative sono riportate sulla mappa interattiva reperibile sul sito www.perlapace.it promosso dal Tavolo per la pace nazionale.

Per ulteriori informazioni potete contattare il presidente del Crelp Fvg Marco Duriavig allo 333 4614071.

Condividi questo articolo!