Maltempo: la Carnia risponde col pacchetto anti-pioggia

16 Agosto 2014

TOLMEZZO. Crisi e maltempo mettono ko il turismo montano? Per alleviare i danni la Carnia punta sulle degustazioni e sui tour guidati al territorio, con l’offerta di pernottamenti in montagna abbinati a visite alle malghe e ai musei di Carnia e Carinzia e a gite nelle principali località della regione. “Una proposta alternativa – spiega il presidente di Carnia Welcome Massimo Peresson – e soprattutto valida anche in caso di pioggia, che ci aiuterà ad alleviare le ricadute negative provocate dal cattivo tempo”.

Se è vero, infatti, che in questi ultimi tempi la montagna ha registrato un generale calo di presenze, non vanno dimenticati i dati del primo semestre che, precisa Peresson, “vedono un segno più in diverse località carniche”. Ad Arta Terme si sono registrate 3955 presenze in più rispetto allo stesso semestre dello scorso anno, segue Ravascletto con +3514. Anche località come Tolmezzo, Sauris, Sutrio e Prato hanno registrato aumenti che vanno dalle 100 alle 500 presenze in più. “Hanno segnato il passo – precisa Peresson – solo Forni Avoltri, con un calo di 761 presenze, e Forni di Sopra con – 167: un polo turistico, questo, che necessita di una maggior sinergia con il resto della Carnia e che ha sentito meno il beneficio del Giro d’Italia per la distanza dallo Zoncolan”.

Questo dato va interpretato aggiungendo alle presenze alberghiere anche quelle di diversa tipologia, legate alle seconde case e ad altre forme di turismo di ritorno. “Eventi come il giro di Italia, la moto cavalcata e il concorso ippico di Arta Terme hanno poi dato un accelerata notevole al nostro turismo montano, associati alle iniziative messe in atto dalla Regione attraverso i consorzi e Turismo Fvg per veicolare le proposte del territorio e contrastare i problemi metereologici”. “Un plauso – continuail presidente – va agli operatori che hanno saputo intercettare i desideri degli ospiti con un buon rapporto qualità prezzo e con proposte di vacanze emozionali”.

I pacchetti “anti-pioggia” proposti ora da Carnia Welcome spaziano dalle visite guidate alle cantine del Friuli, alle escursioni proposte insieme a Turismo Fvg. Il pacchetto tipo prevede il pernottamento in Carnia, visite alle cantine del Collio, degustazione di pesce in Slovenia o Croazia, shopping a Udine e ritorno in Carnia. Il giorno seguente visita ai musei della grande guerra di Carnia e Carinzia, degustazione di piatti in malga abbinata alle birre locali, pernottamento in una località a scelta della Carnia. Tempo permettendo invece, per gli amanti di trekking e di cicloturismo è in fase di allestimento un servizio navetta da e per lo Zoncolan e per il Crostis. Per informazioni: Carnia Welcome: 0433/466220

Dati presenze Carnia primo semestre 2014 vs primo semestre 2013

Arta Terme +3955 presenze

Ravascletto +3514 presenze

Tolmezzo + 532 presenze

Sauris + 102 presenze

Sutrio + 108 presenze

Prato +218 presenze

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!