Lo Sport + la Solidarietà: premiati Dannisi e Bragagna

23 Agosto 2019

Giorgio Dannisi premiato dal Sindaco Luca Fanotto; (nella foto anche il vice sindaco di Lignano Marosa, il Presidente Consiglio Regionale Zanin e il dirigente Crédit Agricole Friuladria Ritella)

LIGNANO. Il 2019 ha siglato la 30^ edizione del Meeting Internazionale di atletica leggera Sport Solidarietà, confermato fra i massimi eventi di caratura mondiale del Friuli Venezia Giulia a cui hanno partecipato atleti da ben 34 Paesi in rappresentanza di tutti i continenti. Oltre 200 i protagonisti delle 30 edizioni che hanno conquistato podi olimpici e mondiali, dati che da soli bastano a connotare la caratura di questo evento il quale, come indicato nel nome, si caratterizza oltre che per l’alto livello tecnico internazionale anche per i contenuti socio solidali e, da 14 stagioni, per l’abbinamento con le stelle dell’atletica giamaicana.

Gli atleti giamaicani

Infatti, grazie ai contatti instaurati nel 2006 dal patron Giorgio Dannisi, Presidente della società organizzatrice Nuova Atletica dal Friuli, Lignano è stata scelta come sede di stage estivo da una trentina di atleti e staff; il gruppo, presente in regione per oltre due mesi e “coccolato” dalla Famiglia Vaccari all’Hotel Fra i Pini, è composto da star mondiali dell’atletica con decine di ori all’attivo fra Mondiali e Olimpiadi, come Fraser, Thompson e Powell. Il team caraibico è stato protagonista anche della serata solidale allestita a Terrazza A Mare dove, in occasione dell’importante traguardo delle 30 edizioni sono stati consegnati due riconoscimenti a Giorgio Dannisi, che dal 1990 mette ogni anno in cantiere Sport Solidarietà, e a Franco Bragagna, il giornalista numero uno dell’atletica italiana, che anche quest’anno ha raccontato in diretta su Rai Sport le imprese al Teghil.

Franco Bragagna con la campionessa Shelly-Ann Fraser

Il Sindaco di Lignano Luca Fanotto, affiancato dall’Assessore allo sport Alessandro Marosa e dal Presidente del Consiglio Regionale Piero Mauro Zanin, ha consegnato una speciale targa con il Faro Rosso, uno dei simboli di Lignano, a Dannisi sottolineando come Sport Solidarietà sia ormai di casa nella cittadina balneare. A Bragagna, che ha all’attivo tra l’altro le cronache di ben quattordici Olimpiadi, dodici Campionati del Mondo, oltre a diverse cronache di apertura e chiusura delle Olimpiadi, ultima quella di Rio 2016, è stato consegnato il premio “Melograno D’Argento per il Sociale” dalle mani di Massimo Ritella, rappresentante di Crédit Agricole Friuladria, partner di Sport Solidarietà. Un riconoscimento per il giornalista che nel corso delle sue cronache, dedicate al Meeting e non solo, ha dato risalto anche ai contenuti sociali come l’inserimento nella manifestazione di gare per atleti con disabilità (fin dall’edizione inaugurale del 1990, fra i primi al mondo) e concretamente aiuta le persone con disabilità e le organizzazioni che se ne fanno carico, in specie attraverso le donazioni all’ingresso e la lotteria solidale.

Condividi questo articolo!