LineaAperta per partecipare al cambiamento di Udine

20 Novembre 2017

UDINE. È nata da alcuni mesi, si è ufficializzata da pochi giorni, ma la traccia del suo divenire si è formata in diversi anni di conoscenza reciproca. ”LineaAperta – si legge in una nota – è un’associazione civica, totalmente apartitica, formata da una cinquantina di cittadini consapevoli e informati che desiderano impegnarsi per il bene comune. Cittadini che hanno trovato in Vincenzo Martines il punto di incontro per essere partecipi del cambiamento di Udine“.

“L’associazione nasce per portare un modello di partecipazione nella città di Udine – ha dichiarato la presidente Antonella Maria Carrieri – affinché i cittadini non siano più passivi ma siano attivi, facendo da tratto d’unione con l’amministratore anche con delle azioni di ascolto, di progettazione di idee”. Gli associati sono persone che si sono conosciute proprio grazie a Martines e al comune impegno verso Udine, scambiandosi opinioni sulla città, partendo da punti di vista spesso differenti, per trovare una sintonia e la disponibilità a lavorare insieme nella convinzione di volersi concretamente impegnare e rendersi partecipi delle scelte amministrative per la città.

“Non siamo nati per diventare una lista civica, ma perché avevamo bisogno di fare qualcosa per la nostra città, smettere di lamentarci e impegnarci in qualcosa di comune”, ha continuato la Carrieri. Un impegno che LineaAperta ha sentito come necessità per rendere il rapporto tra cittadini e amministrazione sempre più propositivo e collaborativo e non meramente passivo e recriminante. L’Associazione, infatti, è nata con lo scopo di promuovere e favorire un’attiva e consapevole partecipazione dei cittadini alla costruzione di strategie e progetti per il mantenimento della qualità della vita che contraddistingue la città di Udine, affrontando le tematiche socio-culturali e politiche particolarmente collegate al contesto urbano e al territorio circostante.

“Per questo LineaAperta ha scelto questo nome – ha commentato uno degli associati, Leonardo De Biase – sia per il fatto di non darsi un limite temporale a prescindere dall’esito delle elezioni per il nuovo sindaco di Udine, sia per rimarcare il suo carattere di apertura verso altri cittadini che intendano aderire ai principi di civismo e propositività intrinseci al suo statuto”. LineaAperta, per questo, intende organizzare incontri e percorsi che costituiscano una concreta occasione di approfondimento e comprensione degli aspetti della vita sociale e politica della realtà territoriale udinese.

Per info@lineaaperta.it, associazione@lineaaperta.it

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!