Se l’impresa oltre al prodotto propone servizi: convegno

25 Ottobre 2017

UDINE. “Oltre il prodotto – Servitizzazione e nuovi modelli di business”, questo il tema dell’incontro che si terrà a Udine venerdì 27 ottobre dalle 9 alle 13, nel Parco Scientifico e Tecnologico di Udine Luigi Danieli in Via Linussio, 51. Molti processi “spontanei” di introduzione di servizi innovativi nell’industria manifatturiera (la cosiddetta servitization o servitizzazione) sono già in corso nelle imprese del FVG. Come spesso accade nel nostro territorio, però, l’innovazione – che non manca né in quantità né in eccellenza -rimane sottotraccia e il più delle volte non raggiunge la giusta valorizzazione. Rendere più consapevoli i nostri imprenditori delle potenzialità legate alla servitization è l’obiettivo dell’evento che presenta THINGS+, un progetto UE da 1,8 milioni di euro guidato da Friuli Innovazione.

L’iniziativa coinvolge un panel di attori di primo piano della ricerca e dell’industria Centro Europea, riuniti con l’obiettivo di dare una sistematicità al fenomeno della riconversione in servizi dell’industria manifatturiera e di testare i risultati su un gruppo selezionato di PMI. L’approccio proposto è di taglio pragmatico, elaborando in strumenti “pronti all’uso” i concetti principali della più recente letteratura in materia. Durante l’incontro, mondo della ricerca e testimoni delle “fabbriche” dialogheranno sul tema dell’Industria 4.0 e in particolare analizzeranno i vantaggi di introdurre componenti tipiche dei servizi anche nei settori produttivi più tradizionali. Tra gli aspetti più rilevanti – indagati dal progetto THINGS+ – le misure a basso costo che possono aumentare da sole la competitività delle imprese o agire in maniera complementare dove già sono stati fatti importanti investimenti in innovazione.

All’incontro, moderato dalla giornalista del Sole 24 Ore Katy Mandurino, interverranno nomi di primo piano dell’imprenditorialità del Nord Est e illustri rappresentanti del mondo accademico e della ricerca: Roberto Siagri, Presidente di Eurotech, azienda che da sempre lavora sul concetto di innovazione; Carlo Bagnoli, professore ordinario di Innovazione Strategica all’Università Ca’ Foscari di Venezia; Antonio Abramo, Delegato per i brevetti del Rettore dell’Università di Udine e direttore R&S di Eurotech; Elvi Colla di Texa Spa, azienda trevigiana tra i leader mondiali nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti diagnostici multimarca per il settore automotive; Gianfranco Bisaro, Presidente del Gruppo pordenonese Bisaro, che si occupa di microbiologia in particolare nel settore enologico, in quello della birra e dell’acqua; Boris Golob, direttore del Parco Scientifico croato di Rijeka. Porterà i saluti istituzionali della Regione, partner associato del progetto THINGS+, Lydia Alessio-Vernì, Direttrice Centrale Attività Produttive, Turismo e Cooperazione. Nel pomeriggio è prevista una sessione di team work interattivo che permetterà alle sole PMI iscritte di scoprire, attraverso gli strumenti del design thinking, alcuni strumenti del progetto THINGS+ e la loro applicazione per iniziare un fruttuoso percorso di service innovation.

Le iscrizioni all’evento si possono effettuare online su www.friulinnovazione.it/eventi oppure su Eventbrite. Le aziende interessate a partecipare alla sessione pomeridiana possono scrivere una mail a francesca.pozzar@friulinnovazione.it

Condividi questo articolo!