Le cooperative del Leonardo cercano 22 giovani per il servizio civile

26 Settembre 2018

PORDENONE – Ultimi giorni per aderire al Bando per il Servizio Civile Nazionale attraverso il progetto “Pordenone…Insieme è meglio”, promosso da Leonardo – Consorzio di Cooperative Sociali aderente a Confcooperative Pordenone, il quale prevede l’inserimento di 22 giovani in 13 sedi sparse sul territorio della provincia di Pordenone (e non solo) in un progetto di assistenza nell’ambito della disabilità che si propone di offrire al giovane l’opportunità di un’esperienza di crescita personale, formativa e professionale.

Requisito per tutti i candidati è avere un’età compresa tra i 18 e i 29 anni non ancora compiuti. I moduli per la domanda vanno consegnati entro il 28 settembre nella sede di Leonardo a Pordenone in viale Grigoletti 72/E (il regolamento del bando e la relativa documentazione necessaria per partecipare alla selezione è scaricabile dal sito del Consorzio Leonardo). L’impegno per i giovani selezionati consisterà in 30 ore settimanali a fronte delle quali verrà erogato un riconoscimento economico mensile di 433,80€.

Finora nei progetti precedenti Leonardo ha avuto 96 giovani volontari e circa il 30% di loro ha poi continuato l’esperienza nelle cooperative, venendo assunto come operatore a tutti gli effetti.
Per info: leonardo.pordenone@confcooperative.it ; 0434.378726

Questi i luoghi di servizio: Coop. ACLI a Cordenons (1 posto), Coop. ACLI – Casa Padiel ad Aviano (1 posto), Coop. Futura a San Vito al Tagliamento (2 posti), Coop. Il Granello a San Vito al Tagliamento (3 posti), Il Piccolo Principe (CSO) a Casarsa (1 posto), Il Piccolo Principe (La Volpe sotto i gelsi) a San Vito al Tagliamento (1 posto), Il Piccolo Principe (Le Fratte) a Fiume Veneto (1 posto), La Fattoria sociale Il Ponte a Ghirano di Prata (1 posto), Coop. F.A.I. – La Selina a Montereale Valcellina (1 posto), Coop. F.A.I – Villa Jacobelli a Sacile (1 posto), Coop. F.A.I. – Il Girasole a Orsago (1 posto), Coop. F.A.I – La Pannocchia a Codroipo (1 posto), Coop. Il Giglio a Porcia (2 posti).

La novità di quest’anno è che il progetto è aperto anche a 5 giovani Fami (titolari di protezione internazionale o umanitaria) che saranno impegnati nelle attività del progetto nelle sedi di Coop. ACLI a Cordenons (1 posto), Coop. ACLI – Casa Padiel ad Aviano (1 posto), Coop. Futura a San Vito al Tagliamento (2 posti), Coop. F.A.I. – Villa Jacobelli a Sacile (1 posto).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!