Le bici rigenerate e colorate di Improlabile in via Bertaldia

29 Giugno 2018

UDINE. Sarà la rassegna “Vento d’Estate”, curata dal Circolo Arci Mis(s)Kappa, che si svolgerà sabato 30 giugno a Udine, al Parco delle Vittime delle Foibe (in via Bertaldia), a ospitare l’evento conclusivo del progetto “Improlabile”. L’iniziativa ha messo in contatto e fatto lavorare assieme giovani (dai 18 ai 25 anni) italiani, stranieri e immigrati di seconda generazione nella logica dell’integrazione, curato da Oikos onlus con vari partner, tra i quali Confcooperative Fvg, Teatro della seta, Circolo Arci Mis(s)Kappa, Ospiti in arrivo, Abicitudine–Fiab Udine, Cinampa.

Ricco il programma di eventi: alle 18.30 avvio con i laboratori ambulanti di ciclofficina di base e laboratorio di decorazione biciclette; alle 20 presentazione del progetto e consegna delle biciclette rigenerate dai ragazzi di “Improlabile” nell’ambito del laboratorio di ciclofficina; alle 21.15 presentazione del video realizzato nell’ambito di “Improlabile” e alle 21.30 gran finale con il concerto organizzato da Mis(s)Kappa. La prima parte sarà in compagnia del chitarrista finlandese Matti Salo, in tournée in Italia e in Croazia; la seconda parte con il trio friulano composto da Alan Malusà Magno, Mirko Cisilino, Emanuel Donadelli e la partecipazione speciale di Matti Salo in un’anteprima del progetto discografico “Tutustua” prodotto da Toks Record, proprio in queste settimane, e che verrà pubblicato nei prossimi mesi.

Nell’ambito del progetto “Improlabile”, finanziato dall’Azione 16 “Progetti Interculturali”, all’interno del “Programma annuale immigrazione 2017” della Regione, sono stati realizzati un laboratorio di cucina multietnica e uno di riparazione biciclette, con la costituzione di due imprese simulate in forma di cooperativa, per preparare i giovani partecipanti all’integrazione anche attraverso un futuro professionale. L’evento finale è aperto a tutta la cittadinanza.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!