Il Kenya ancora dominatore alla Lignano Sunset Run

19 Maggio 2019

L’arrivo di Kurgat

LIGNANO. Ancora Kenya alla Lignano Sunset Run Half Marathon. Dopo il successo di Alfred Kimeli Ronoh nel 2018, la quarta edizione della mezza maratona friulana ha incoronato Gideon Kiplagat Kurgat, il primo a giungere sul traguardo del Lungomare Alberto Kechler dopo 21,097 chilometri che hanno toccato i punti più suggestivi della rinomata località balneare friulana. Kurgat ha chiuso in 1h06’46”, dopo essere transitato in 29’59” ai 10 chilometri. A quel punto, il vincitore viaggiava già con un vantaggio di una decina di secondi sul connazionale Boniface Kimutati Kiplimo, e nella seconda parte di gara ha ulteriormente incrementato il margine. Kiplimo ha fermato il cronometro a 1h08’21”.

Terzo, e migliore degli italiani, il trevigiano Roberto Graziotto (Tornado), giunto al traguardo in 1h13’21”. “Per i primi chilometri ho cercato di correre insieme ai keniani – ha commentato Graziotto -, ma poi il loro ritmo era insostenibile e li ho lasciati andare. Sapevo di non essere al meglio, sto ancora recuperando la fatica della maratona di Padova di tre settimane fa, e il terzo posto è un bel risultato. Avevo corso a Lignano due anni fa, sul vecchio percorso, ma questo è molto più bello. Ho visto anche una bella organizzazione”.

Maurizia Cunico

La vicentina Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto) ha fatto gara a sé in campo femminile, tenendo a distanza la rimontante Fabiola Giudici, friulana di Latisana, portacolori della società organizzatrice, Athletic Club Apicilia. La Cunico, maratoneta d’esperienza e dal buon curriculum, ha fermato il cronometro a 1h25’36”, precedendo la Giudici di 31”. Bronzo per la bellunese Silvia Gavarretti (1h28’32”). Oltre 800 gli iscritti. Tra essi anche Silvia Furlani, la maratoneta friulana in lotta con la sclerosi multipla, e gli atleti dell’associazione Amici di Diego che hanno spinto per tutto la gara le carrozzine di alcuni ragazzi diversamente abili. Applauditissimo il nuovo percorso, con partenza e arrivo sul Lungomare Kechler e sviluppo in senso orario attraverso le località Pineta, Riviera e Sabbiadoro. La pioggia, dopo un acquazzone pomeridiano, è arrivata solo nel finale di gara, anche se il forte vento contrario ha penalizzato gli atleti nella prima metà di corsa. Per l’edizione 2019 della Lignano Sunset Run Half Marathon una promozione, comunque, a pieni voti.

Il podio maschile

RISULTATI. UOMINI
1. Gideon Kiplagat Kurgat (KEN) 1h06’46”, 2. Boniface Kimutai Kiplimo (KEN) 1h08’21”, 3. Roberto Graziotto (Tornado) 1h13’21”, 4. Gianni Bortolussi (Chei Dala Mandorla-Lestans) 1h15’13”, 5. Davide Riolo (Boscaini Runners) 1h16’49”, 6. Enrico Simoli (Atl. Due Torri Sporting Noale) 1h18’25”, 7. Franco Zanardo (Cimavilla Running Team) 1h19’28”, 8. Cristian Pivetta (Amici di Lutrano) 1h20’07”, 9. Gabriele Tenuti (Boscaini Runners) 1h20’13”, 10. Cristian Turolo (Athletic Club Apicilia) 1h20’15”.

DONNE: 1. Maurizia Cunico (Atl. Casone Noceto) 1h25’36”, 2. Fabiola Giudici (Athletic Club Apicilia) 1h26’07”, 3. Silvia Gavarretti (Atl. Trichiana) 1h28’32”, 4. Francesca Di Sopra (Atl. Comelico) 1h28’44”, 5. Valentina Vianello (Maratonina Udinese) 1h29’02”, 6. Anna Agosto (Lib. Udine) 1h29’18”, 7. Mariangela Stringaro (Keep Moving) 1h29’28”, 8. Paola Doro (Nuova Atl. Roncade) 1h32’37”, 9. Sara Bradaschia (Jalmicco Corse) 1h32’59”, 10. Giulia Tardivello (Cus Udine) 1h33’04”.

CLASSIFICHE COMPLETE

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!