Humus Park, arte e natura

15 Maggio 2012

PORDENONE. Mentre gli artisti sono al lavoro fino al 19 maggio nel Parco del Museo Archeologico di Torre (per l’occasione aperto oltre al normale orario anche nei pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18), Humus Park coinvolge anche i più piccoli con un simpatico laboratorio creativo in corso nella Ludoteca del Centro Meduna, realizzato grazie alla collaborazione dello stesso centro, di Coop Consumatori Nord Est e del Gruppo Serafin. Quest’ultimo ha infatti creato l’alberello di cartone riciclato che i bambini possono colorare a piacimento e poi portare al parco. L’attività è cominciata sabato, è proseguita domenica  e martedì 15 maggio si è spostata in biblioteca civica (sotto i portici) dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19, sempre con partecipazione gratuita. Accanto all’aspetto creativo, c’è naturalmente anche quello educativo, con lezioni su temi ambientali.

La prima giornata di Humus Park, lunedì 14, per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, dell’Accademia di Belle Arti di Venezia e dell’Istituto d’Arte di Cordenons – selezionati attraverso il bando “Creatività Giovanile – Nord Est: cantieri di arte pubblica” promosso e sostenuto dal Dipartimento della Gioventù (Presidenza del Consiglio dei Ministri) e dall’Anci – è stata di tipo formativo, docenti i direttori artistici Gabriele Meneguzzi e Vincenzo Sponga, il critico d’arte Angelo Bertani e il docente di fotografia Guido Cecere.

Nella Land Art non è importante solo il risultato, ma l’intero processo, per cui il pubblico è invitato a visitare il Parco del Museo Archeologico (sia nella zona attorno al Castello, sia attorno alla Villa Romana, che nella zona tra il fiume e l’Immaginario Scientifico), per osservare gli artisti al lavoro assistendo alla fase più magica e creativa del meeting, tutti i giorni dalle 9 alle 18 (esclusa la pausa pranzo). Sempre martedì, al termine della giornata, gli artisti di Humus Park faranno una visita guidata con degustazione alla Fattoria di Azzano, cantina vitivinicola ecologicamente sostenibile dei Principi di Porcia. Va infine ricordato che, in occasione di Humus Park, il Museo Archeologico sarà aperto oltre al normale orario anche nei pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì dalle 15 alle 18.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!