Gli eroi del MotoGp mondiale brinderanno con il Prosecco

9 Febbraio 2019

Serracanta e Zanette

TREVISO. E’ l’inizio di una nuova era sul podio del Campionato Mondiale Fim MotoGp, con il Consorzio Prosecco Doc come fornitore ufficiale della massima espressione del motociclismo agonistico. L’accordo della Dorna, la grande impresa di gestione sportiva spagnola della MotoGp, con il consorzio vinicolo italiano come partner del campionato è stato siglato per i prossimi 3 anni e pesa per il 20% del budget destinato al marketing.

L’area di produzione del Prosecco Doc si trova, come è noto, nel nord est d’Italia, suddivisa nelle 4 province del Friuli Venezia Giulia e in 5 del Veneto. Il Consorzio di Tutela ha l’obiettivo di coordinare e gestire la Denominazione di Origine Controllata, che racchiude la qualità, la storia e l’origine dei loro prodotti, diventando ora un pilastro del podio MotoGp. E così i primi 3 piloti classificati in quasi tutte le gare in calendario (meno quelle dove è proibito l’alcol) faranno esplodere il tappo delle bottiglie di Prosecco Doc, dissetandosi poi con le bollicine di qualità.

Abbiamo assistito a Treviso in conferenza diretta da Barcellona alla firma dell’accordo con tanto di brindisi inaugurale tra il direttore generale di Dorna Sport, Pau Serracanta, e il presidente del Consorzio Prosecco Doc Stefano Zanette, entrambi entusiasti per la collaborazione, che consisterà anche nella pubblicizzazione a bordo pista in 5 Gp – Red Bull Americhe, Hjc Helmets Motorrad Grand Prix Deutschland, Gran Premio Octo di San Marino e della Riviera di Rimini, Motul Grand Prix of Japan e Australian Motorcycle Grand Prix -, come pure una presenza fondamentale nel MotoGp Vip Village e nei marchi che compariranno dappertutto come sponsor ufficiale.

“Sono molto contento di questo nuovo accordo con il Consorzio Prosecco Doc – ha concluso Serracanta -: non c’è dubbio che i piloti, veri eroi di questo sport, saranno lieti di celebrare con stile le loro vittorie, grazie a un prodotto eccellente, espressione dell’ltalian Genio. Mi auguro che questo sia solo l’inizio di una collaborazione che prosegua per molti anni”.

Dal canto suo Zanette ha rimarcato che l’accordo con MotoGp rafforza la partnership tra il Consorzio e Dorna, istituita nel 2013 nei circuiti internazionali del WorldSbk. “Un’esperienza positiva che ci ha portato crescenti soddisfazioni, mostrandoci cosa significa – in termini di visibilità e riconoscibilità del Prosecco Doc e della sua terra dei sogni – partecipare a eventi internazionali come un campionato del mondo. In questo modo abbiamo raggiunto importanti risultati in termini di reputazione del marchio, una scelta che si è rivelata strategica in quanto ci consente di legare il Prosecco Doc con momenti di festa e convivialità, come i brindisi dei piloti sul podio alla fine di ogni gara”.

Da ricordare infine gli importanti numeri del Prosecco Doc: 24.450 ettari di vigneti; 10.242 viticoltori; 1.149 produttori; 348 impianti di produzione di vini frizzanti e ben 464 milioni di bottiglie prodotte nel 2018. E ora tutti pronti a entrare nell’atmosfera di gara con il primo podio della stagione in Argentina, dal 29 al 31 marzo, che seguirà l’apertura prevista in Qatar dall’8 al 10 del prossimo mese.

Claudio Soranzo

Condividi questo articolo!