Giornata memoria a Udine

20 Marzo 2016

UDINE. Dal 1996 il 21 marzo non è solo il primo giorno di primavera; da ventun’anni, nella stessa data, ricorre la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, organizzata e promossa da “Libera. Associazioni, nomi e numeri contro le mafie”. Oltre a Messina, scelta come sede nazionale della commemorazione, in tutte le maggiori città italiane Libera organizza la lettura pubblica degli oltre 800 nomi conosciuti delle vittime innocenti delle mafie. Anche nella nostra regione (a Udine, Trieste, Gorizia, Tolmezzo, Venzone, S.Vito al Tagliamento) con il Patrocinio della Regione Fvg, verranno organizzati momenti di celebrazione e ricordo.

A Udine la manifestazione della lettura dei nomi delle vittime di mafia, patrocinata dalla Regione e in collaborazione con il Comune, si svolgerà lunedì 21 marzo sotto la Loggia del Lionello, alle 18. La lettura dei nomi verrà preceduta da brani musicali e alla sua conclusione ci sarà il concerto del gruppo “Cinque Uomini Sulla Cassa Del Morto”. Dopo i saluti del referente provinciale di Libera, del Sindaco e del Prefetto, e dopo i brevi interventi sui temi della memoria e dell’impegno da parte di don Pierluigi Di Piazza e dei giovani appartenenti ai presidi di Libera, avrà inizio – come si è detto – la lettura dei nomi delle oltre 800 vittime innocenti delle mafie. A leggere saranno, oltre ai rappresentanti delle istituzioni, studenti, referenti di associazioni e semplici cittadini. La lettura dei nomi si chiuderà con un breve intervento conclusivo a cura dei giovani appartenenti ai presidi di Libera.

Durante la manifestazione i giovani volontari di Libera saranno presenti in tre postazioni sotto la Loggia del Lionello al fine di fornire informazioni sulle vittime delle mafie e sulla giornata della memoria e dell’impegno. Per chi fosse interessato, i volontari di Libera saranno disponibili per illustrare le attività che l’associazione svolge sul territorio udinese ed in ambito nazionale e su tematiche riguardanti la criminalità organizzata, la corruzione e la necessità di informarsi e mettersi in gioco per contrastarle in maniera efficace. Sotto la Loggia del Lionello vi sarà anche un banchetto con gadget di Libera.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!