Festa d’autunno a Feletto

5 Ottobre 2012

L'immagine è dello scorso anno, ma se il tempo non si guasta...

FELETTO UMBERTO. Festa d’autunno a Feletto Umberto (Tavagnacco). Potrebbe sembrare una sagra come tante altre, ma basta dare un’occhiata al programma per accorgersi che non è così. Basta dare un’occhiata al ricco programma per accorgersi che anche questa 18ma edizione ha diversi motivi per richiamare chi cerca anche cultura, tradizione, sport, divertimento e – non poteva mancare – gastronomia friulana. Ma ecco cosa succederà.

Sabato 6 ottobre alle 16 si comincia con l’inaugurazione della mostra di lavori patchwork realizzati dall’Associazione “La Zampa dell’Orso” (Villa Tinin). Domenica 7 ottobre: 9.00 18ª Marcia “Sport e solidarietà” organizzata dall’A.I.A.S. di Udine; 9.30 Concorso ex tempore, inaugurazione mostra fotografica di flora, fauna e paesi del Friuli. Alle 10 è prevista l’apertura degli stand alla fiera del libro “Ri-leggi”. In contemporanea: corso di “cake design”, esercitazione di agility con la squadra Aleop di Udine, battesimo della sella per i bambini su pony a cura del centro Horse Club Remuda. Non a caso il “sottotitolo” della festa di Feletto è Il nostro country. Sempre in piazza i malgari delle Alpi Carniche preparano il formaggio, non lontano ci saranno i mini-stages di ballo Country. Il Mago Ursus incanterà i bambini (e qualche adulto) con i giochi di legno e trucco. Con la colonna sonora di musica dal vivo, Lucio Savorgnan farà il pane, impegnato nel laboratorio per bambini. Alle 11 l’appuntamento è con I Retroscena e la loro animazione. Per la “rubrica” Incontro con l’autore è di scena “Antologia di Paolo Maurensig”. A mezzodì, visto che i marciatori sono tornati, bisognerà pure premiarli… E siccome si avvicina l’ora di pranzo, perché non passare dal Polentar di Verzegnis. Per chi invece pensa alla linea ci sarà musica Country con ballo su pedana.

Nel pomeriggio, intorno alle 14, comincia lo spettacolo equestre con i “West Pecos“ di Cividale e gli asinelli di “Vasulmus”. I ragazzi della parrocchia saranno impegnati alle 16 nel proporre “E’ possibile…”, uno spettacolo da loro ideato e realizzato. A seguire: esibizione del Carro di Staranzano, il Toro Meccanico, il corso “Cake design” (alle 17, Casalinghi Righini), esibizione Azzurra, danze col Funny Center e persino una sfilata di moda (Helena Fashion, Friulvista e Otoclinik). Alle 18 c’è lo spettacolo con “La Compagnia del Carro” di Staranzano, mentre per buona parte del pomeriggio e della sera ci sarà la musica Country dal vivo con la band Crossroads. Alle 19 nella sala consigliare del municipio si svolgerà la premiazione ex tempore e scultura.

 

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!