E’ nata Kjosul, esperienze di marketing innovative

23 settembre 2018

TARCENTO. Si occuperà di configuratori web 3D in tempo reale e di tutte le tecnologie connesse (realtà virtuale, realtà aumentata, web Xr) Kjosul srl, nuova azienda nata dalla fusione del know-how di Segnoprogetto (azienda di Tarcento affiliata a Confartigianato) e di Sediarreda (attiva online dal 2000 nel settore arredo) due esperienze – quella del 3D e dell’e-commerce – diverse, ma capaci di completarsi. L’obiettivo? Creare innovative esperienze di marketing, sempre più richieste dal mercato.

NATA A MAGGIO 2018
Realtà da maggio 2018, Kjosul srl – che al momento è composta da 12 persone con varie competenze, dell’età media di circa 30 anni – ha inaugurato la sua nuova sede a Udine in viale Giovanni Paolo II 15, alla presenza dell’assessore del Comune di Udine, Alessandro Ciani, del presidente di Confartgianato Udine, Graziano Tilatti, accompagnato da Luca Nardone, e del professor Luca Chittaro, dell’Universià di Udine. «Crediamo molto nella sinergia tra imprese, soprattutto di piccole dimensioni, per lo sviluppo di prodotti innovativi che creano nuovo valore sul territorio – hanno spiegato Silvia Gigante e Fabrizio Chittaro di Sediarreda -. Da tempo eravamo alla ricerca del partner giusto per la realizzazione di uno spin-off tecnologico che ci permettesse di sfruttare la nostra esperienza in ambito web per creare un prodotto diverso. Con Kjosul realizziamo un nuovo tipo di esperienza, un modo innovativo di comunicare prodotti e servizi che risponde alle esigenze specifiche del mercato e si mette a disposizione di aziende dei settori più diversi tra loro».
Gli fanno eco Carlo Alberto Dana, Paolo Capizzi e Paolo Carrozza, founder di Segnoprogetto, che entrando più nel dettaglio delle potenzialità della nuova azienda chiarendo come «Kjosul srl avrà come mission la creazione di vere e proprie piattaforme digitali dalle quali, a seconda delle esigenze richieste, verranno sviluppati contenuti legati al web in grado di far nascere delle vere e proprie esperienze di navigazione, completamente innovative e coinvolgenti. Siamo consapevoli – hanno sottolineato – che costruire prodotti che garantiscano un ‘effetto wow’ risponda in pieno alle esigenze del content marketing». (Advisor valutativo e legale per Sediarreda il dottore commercialista Nicola Agnoli, partner Valebo, mentre Segnoprogetto è stata assistita dal commercialista Giorgio Della Marina).

NEL FUTURO
L’obiettivo per i prossimi anni è il consolidamento delle attività di ricerca nell’ambito 3D, dalle soluzioni ‘taylor made’ (fatto su misura) allo sviluppo di tecnologie per un ‘configuratore di offerte’. Ciò non solo permetterà la visualizzazione e personalizzazione 3D in tempo reale di prodotti, ma fornirà ai clienti un ‘ponte’ tra le diverse funzioni aziendali, dalle vendite al marketing fino alla produzione. In più, l’e-commerce, negli anni, ha modificato il concetto stesso di acquisto. A questo si aggiunge il fatto che la possibilità di personalizzare in tempo reale un prodotto aumenta l’engagement e rafforza l’identità aziendale. Per questo motivo sempre più aziende stanno guardando in questa direzione, dotandosi delle tecnologie più innovative. È qui che si inserisce l’idea imprenditoriale di Kjosul srl. In proposito il professor Chittaro, che ha portato i saluti del rettore, Alberto Felice De Toni, ha ricordato come «Il 3d e la realtà virtuale, sono uno dei settori in più grande espansione, quindi l’augurio è che qui sia nato un nuovo quartiere protagonista della trasformazione digitale». Parole di plauso anche da Tilatti: «Siamo particolarmente felici di questa nuova apertura a Udine, alla quale diamo il benvenuto e facciamo i nostri complimenti. A questi ragazzi non possiamo che dire grazie per ciò che fanno, per il loro sogno e per la loro voglia, conoscendo il presente, di scommettere sul futuro».

IL NAMING
Nota ‘di colore’ il nome, fuori dal comune, scelto. A qualcuno, anzi a molti al di fuori dai confini del Friuli, forse non dice molto. Potrebbe sembrare una parola inventata. Eppure non è così. Kjosul® infatti è la trasposizione 2.0 della parola friulana ‘cjosul’, la cui traduzione in italiano significa letteralmente ‘coso’. «Abbiamo voluto ironizzare – spiegano da Segnoprogetto – per noi è stato naturale farlo con la nostra lingua, il friulano. Non volevamo dare al nostro ‘nuovo nato’ un nome troppo legato a tecnicismi poco usati nel linguaggio corrente. Per questo ci siamo affidati al friulano. Questa parola è infatti spesso utilizzata quando non sovviene il nome di un oggetto, ma anche di una persona. All’inizio quando stavamo pensando a come battezzarlo scherzavamo chiamandolo ‘cjosul’, finché abbiamo capito che era proprio quello il suo nome. Una parola semplice che racchiude in sé territorio, originalità, innovazione». Un punto su cui Sediarreda si è trovata perfettamente allineata e che ha portato l’intero team a decidere di battezzare così anche la nuova azienda. E proprio del nome scelto ha parlato l’assessore Ciani: «Mi piace questo attaccamento al territorio e alle radici, che però rappresenta solo un punto di partenza». Facendo i migliori auguri per il futuro, Ciani ha anche sottolineato come «sapere che ci sono realtà che in prospettiva hanno l’idea di dare lavoro ai ragazzi, è veramente bello, vi faccio i complimenti. Spero di potervi rincontrare e festeggiare i vostri successi».

Kjosul®: www.kjosul.com | info@kjosul.com

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!