Bertoia lascia la presidenza di Coldiretti Pordenone

25 Marzo 2018

PORDENONE – Cesare Bertoia, presidente di Coldiretti di Pordenone, si è dimesso dall’incarico con circa due mesi di anticipo rispetto alla scadenza naturale. L’associazione, infatti, ha avviato da inizio anno la fase dei rinnovi sul territorio e a breve ci sarà la convocazione dell’assemblea con l’elezione del nuovo presidente e del consiglio provinciale. Proprio al consiglio provinciale, nell’ultima seduta, Bertoia ha annunciato la sua decisione di dimettersi, dopo aver ricoperto per undici anni l’incarico(eletto in luglio 2007 e riconfermato nel 2012). “Lascio la presidenza di Coldiretti –ha dichiarato Bertoia al consiglio– ma certamente proseguirà la mia attenzione e il mio lavoro in favore delle imprese agricole; l’agricoltura –ha affermato- è il mio mondo e per questo continuerò ad impegnarmi, anche se in altri contesti. Sono orgoglioso del lavoro svolto in questi anni e sono sereno –ha concluso- perché lascio una Federazione in ordine sotto ogni punto di vista”. Bertoia ha infine speso parole di elogio per Coldiretti per la coerenza, la reputazione, la lungimiranza ed il coraggio con i quali porta avanti tante battaglie per il bene delle aziende agricole e di tutti i cittadini.

Numerosi gli interventi dei consiglieri per esprimere gratitudine a Bertoia per il lavoro svolto: tutti hanno riconosciuto la dedizione dimostrata con la presenza assidua sul territorio e l’efficacia nei ruoli di rappresentanza e confronto con le istituzioni. Ai ringraziamenti è seguito poi l’augurio e l’auspicio che possa continuare a impegnarsi in favore del settore agricolo, che ha bisogno di propri uomini sia negli enti economici che politici.

Il direttore Antonio Bertolla si è associato ai ringraziamenti a nome di tutta la struttura: “Bertoia –ha detto- ha mantenuto con equilibrio e rispetto i rapporti fra dirigenza e struttura, agevolando la sintonia che serve per agire con efficacia nelle attività degli uffici e in quelle sindacali”.
Il consiglio provinciale ha affidato l’amministrazione ordinaria al vice presidente Pierangelo Spagnolo che avrà il compito quindi di traghettare Coldiretti Pordenone fino alla prossima assemblea elettiva.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!