Basket in carrozzina: per capire bisogna provare

11 Maggio 2015

TAVAGNACCO. Sono stati oltre duecento gli studenti, i disabili, i docenti, i famigliari e gli operatori che hanno preso parte alla dimostrazione di sport integrato svoltasi presso la palestra di Feletto, iniziativa che ha fatto seguito agli incontri preparatori svoltisi in classe la settimana precedente per promuovere tra i più giovani la cultura sociale e solidale anche con il supporto di testimonianze e video proiezioni.

19° Giornate SCS - dimostrazioni basket in carrozzinaDurante la mattinata, coordinata da Giorgio Dannisi, responsabile della 19^ edizione delle Giornate di Sport Cultura Solidarietà, sono intervenuti Gianluca Maiarelli e Giuseppe Amato, Sindaco e responsabile delle attività sportive del Comune di Tavagnacco, e Fabiola Danelutto, docente dell’Istituto Comprensivo, che hanno espresso il loro apprezzamento per l’iniziativa ritenuta stimolante ed educativa. Protagonisti della mattinata sono stati gli studenti, i disabili delle associazioni Comunità del Melograno Onlus e Oltre lo Sport e gli atleti della Pallacanestro Feletto che, coordinati dal tecnico ed animatore Ivano Di Fant, che da diversi anni fornisce il suo supporto all’iniziativa, sono scesi in campo fianco a fianco.

Claudio Bardini, Coordinatore dell’Ufficio Educazione Motoria Fisica Sportiva di Udine ed insegnante nella sede di Feletto, ha gestito la seconda parte della mattinata nella quale l’attenzione è stata catalizzata dagli atleti di “Basket e Non Solo”, che hanno dato vita ad una dimostrazione di basket in carrozzina. Alcuni studenti sono stati coinvolti in dei brevi incontri nel corso dei quali sono stati invitati a sedersi su una carrozzina per capire concretamente cosa significhi giocare a basket in questo modo.

19° Giornate SCS - dimostrazioni sport integratoLa dimostrazione ha fatto seguito alle iniziative che hanno preso il via all’inizio di maggio e che venerdì 8 maggio hanno richiamato al campo di atletica di Feletto quasi quattrocento giovanissimi delle scuole elementari del Comune e disabili intellettivi adulti da tutta la Regione per gareggiare fianco a fianco nella manifestazione del Giocatletica e del Meeting Regionale di atletica leggera Special Olympics. Il 6, 7 e 8 maggio, il Teatro Bon di Colugna ha ospitato le iniziative dedicate alla musica con gli spettacoli “La musica del nostro tempo”, la lezione concerto sulla musica jazz e “La forma sonata”, realizzati con la regia della Prof.ssa Anna Mindotti.

Un sentito ringraziamento per il loro contribuito alle Istituzioni e a Agenzia D’Amico – Cattolica Assicurazioni, AMGA Energia&Servizi, Aquarius, Arteni, Arkimede, Art.Co Servizi, Associazione Clape dal’36 Udine, Autofficina Collino Dante, Autonord Fioretto, Banca di Credito Cooperativo del Friuli Centrale, Bar Al Cavallino, Bar Nuovo, Centro Friuli, Conditerm, Confartigianato Udine Servizi, Confindustria Udine, Dentalcoop, Despar, Domus Medica, Edicola Righini, Farmacia Comuzzi, Farmaderbe, Friuladria Crédit Agricole, Friul Service, Funnycenter Academy, Green Pet’s, I.F.A.P., Immobiliare Friulana Nord, La Bombonera, Litografia Ponte, Moroso, Osteria Alle Rondini, Radio Spazio 103, Smart.Web24, SSM, Stop&Go e Tecno Officine Friulane.

Condividi questo articolo!