Babbo Natale arriva dal lago

20 Dicembre 2011

Come ogni anno il Natale in Città ospita una piccola importante tradizione legata alla storia di Pordenone, ovvero l’arrivo di Babbo Natale dal lago a cura della Compagnia di Arti & Mestieri: un momento speciale dedicato ai più piccoli. L’appuntamento è per mercoledì 21 dicembre dalle 17.30 al parco di San Valentino: Babbo Natale arriverà in barca apparendo dal lago per ricordare le sue leggendarie origini. Infatti Babbo Natale era il vescovo di Mira in Licia nell’odierna Turchia, San Nicola, protettore dei marinai e anche dei barcaioli di Pordenone del cui culto rimane a testimonianza la presenza di un altare nella concattedrale di San Marco.

“Babbo Natale arriva dal lago” è un appuntamento tradizionale della Compagnia di Arti & Mestieri che da 9 anni fa rivivere con racconti suggestivi ambientati nel boschetto del parco le storie fantastiche e magiche di Natale. Gabriele Nicoletti, Celestina Bortolin, Sara Zanutto, Luciano Vattolo, Leonardo Mascarin, Enrica Schittar, saranno gli speciali folletti che appariranno dagli alberi per introdurre con le loro storie il magico arrivo in barca di Babbo Natale, che come ogni anno dispenserà regalini per tutti i bambini. Canti popolari natalizi eseguiti dal gruppo del corso di canto della Scuola popolare di teatro guidati da Francesca Gallo con la fisarmonica accompagneranno nel percorso narrativo il pubblico. Seguirà uno scambio di auguri con un caldo rinfresco con tutto lo staff della Compagnia di Arti & Mestieri diretta da Bruna Braidotti che cura la regia dell’evento. In caso di maltempo l’iniziativa si terrà in ogni caso al chiuso nella saletta matrimoni dell’ex Cartiera che si trova all’interno del parco.

In Biblioteca Civica alle ci sarà il secondo dei cinque incontri dal titolo “Come si legge? Incontri per una corretta dizione” a cura dell’attore e regista Carlo Pontesilli. Gli incontri, a ingresso libero, si prefiggono di dare le basi per una corretta lettura ad alta voce dei testi per migliorare e aumentare l’espressività e l’efficacia delle parole. Gli appuntamenti successivi si terranno rispettivamente l’11, 18 e 25 gennaio 2012. Ingresso libero.

Il Teatro Comunale Giuseppe Verdi ospita alle 20.45 il concerto della Mitteleuropa Orchestra, diretta per l’occasione da Tiziano Severini, insieme al Coro del FVG e al Coro San Marco di Pordenone “I 150 Natali dell’Unità d’Italia”, associato ad un’iniziativa benefica. Infatti si raccoglieranno fondi a favore del “Servizio di Assistenza Domiciliare Pediatrica” del Reparto di Pediatria dell’Ospedale di Pordenone, delle Onlus “Il Paese di Lilliput” e “Scricciolo” – che operano rispettivamente nei reparti di neonatologia dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Udine e del Burlo Garofalo di Trieste – e del recupero e restauro del Sacrario Militare di Oslavia. Il repertorio lirico-sinfonico prevede l’esecuzione di celebri arie con il soprano Angela Nisi e il tenore Leonardo Gramegna, cori e pagine strumentali tratte da Verdi, Mascagni, Puccini, von Weber e Giordano. L’iniziativa – ad ingresso libero con ritiro biglietti alla biglietteria del teatro – è promossa dall’Assessorato alla Cultura della Regione Friuli Venezia Giulia, in collaborazione con il Commissario del Governo nella Regione Friuli Venezia Giulia, la prefettura, la Provincia, il Comune e la Fondazione Bon.

Alle 18.00 di giovedì 22 dicmbre a Parco 2, in via Bertossi gli appuntamenti a corollario dell’ottava Biennale di Architettura – premio Marcello D’Olivo, a cura di Arte&Architettura, si concludono on un incontro con gli autori, ovvero con 5 studi di architettura premiati: GEZA, Gregotti Associati, Mod.Land, Enrico Maria Raschi e Sara Lonardi con Paolo De Benedictis, Alessio Princic, che illustreranno al pubblico le ragioni dei propri progetti. Ingresso libero

 

 

 

 

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!