Autocaravan a Tarvisio: i suggerimenti dell’ANCC

3 Settembre 2013

Dall’ANCC abbiamo ricevuto – e pubblichiamo – il comunicato riguardante il parcheggio di autocaravan a Tarvisio.

“L’Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti è intervenuta nei confronti del Comune di Tarvisio perché in via Armando Diaz esiste un parcheggio gratuito riservato alle autovetture e un parcheggio gratuito riservato agli autobus mentre le autocaravan possono parcheggiare in un’altra area della zona pagando 0,60 euro ogni ora.

È evidente che l’intervento dell’Associazione non è dovuto all’entità della tariffa quanto alla ragione per la quale l’amministrazione l’ha prevista e alla discriminazione che – di fatto – ne deriva. Infatti, l’utente della strada in autocaravan può parcheggiare solo a pagamento.

L’amministrazione comunale ha precisato che il parcheggio riservato alle autocaravan è a pagamento poiché situato nelle immediate vicinanze dei campi da sci oltre che dotato di una serie di servizi: videosorveglianza, impianto di smaltimento igienico-sanitario e per il rifornimento idrico, servizi igienici.

L’Associazione, dopo aver apprezzato l’apertura dell’amministrazione nei riguardi delle famiglie in autocaravan, ha suggerito alcune modifiche alla disciplina della sosta nei parcheggi di via A. Diaz al fine di eliminare ogni discriminazione per le autocaravan e garantire a chiunque servizi apprezzabili come la videosorveglianze e i servizi igienici.

Di seguito – in sintesi – le azioni messe in campo dall’Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti a favore della corretta applicazione delle norme in materia di circolazione delle autocaravan nel Comune di Tarvisio.

——————–

29 luglio 2013

Alla luce di segnalazioni ricevute, l’Associazione Nazionale Coordinamento Camperisti ha chiesto al Comune di Tarvisio di modificare la regolamentazione della sosta nel parcheggio in via Armando Diaz giusto quanto dispone l’art. 185, comma 3 del codice della strada.

6 agosto 2013

Con nota prot. 13519/2013 del 6 agosto 2013, il Comandante della Polizia locale e il Sindaco di Tarvisio rispondono all’istanza dell’Associazione precisando che il parcheggio riservato alle autocaravan è a pagamento perché situato nelle immediate vicinanze dei campi da sci oltre che dotato di una serie di servizi: videosorveglianza, impianto di smaltimento igienico-sanitario e di rifornimento idrico, servizi igienici.

2 settembre 2013

L’Associazione pur apprezzando l’apertura mostrata dall’amministrazione comunale nei riguardi del turismo itinerante in autocaravan, evidenziato la discriminazione che di fatto si realizza nei riguardi dell’utente della strada in autocaravan che può sostare solo a pagamento diversamente dalle autovetture e dagli autobus, suggerisce al Comune di Tarvisio:

– eliminare le riserve di parcheggio in via A. Diaz ovvero consentire la sosta libera anche alle autocaravan;

– sostituire la segnaletica di parcheggio riservato alle autocaravan con il segnale indicante un’area attrezzata e la relativa tariffa oltre a cartelli indicanti gli ulteriori servizi offerti. In tal modo chiunque potrà accedere a prescindere dal veicolo con il quale raggiunge l’area”.

Condividi questo articolo!