Aspiranti assaggiatori di grappe e acquaviti: un corso

13 Febbraio 2017

TRIESTE, Aspiranti assaggiatori di grappa e acquaviti si preparano a scoprire il mondo ‘spiritoso’ con il corso di primo livello organizzato da Anag Friuli Venezia Giulia e Anag Trieste. Le iscrizioni sono già aperte per cinque lezioni in programma giovedì 2, martedì 7, giovedì 9, martedì 14 e giovedì 16 marzo, dalle 20 alle 22, nella Osmica Zerjal a San Giuseppe della Chiusa, frazione del Comune di San Dorligo della Valle – Dolina (Ricmanje 175). Il corso si chiuderà con una visita in distilleria.

La prima lezione del corso vedrà la consegna del materiale didattico e la presentazione di Anag e della scheda adottata nella degustazione di grappa e acquaviti. Seguiranno lezioni sui principi dell’assaggio coinvolgendo vista, olfatto, retrolfatto e gusto; le origini e le norme della produzione di grappa e acquaviti d’uva e delle tecniche di distillazione; l’unicità della grappa, acquavite 100 per cento italiana. L’ultima lezione sarà dedicata alla “cultura del buon bere”, per conoscere meglio l’alcol e i suoi limiti e promuovere un consumo consapevole, attento alla qualità piuttosto che alla quantità del prodotto. Ogni appuntamento si chiuderà con la degustazione guidata di alcune grappe, mettendo in pratica le nozioni acquisite durante le lezioni.

La quota di partecipazione comprende la valigetta con cinque bicchieri da degustazione, un libro di testo, le dispense delle lezioni, le schede di degustazione Anag e altro materiale utile sul mondo ‘spiritoso’. Per partecipare al corso, è richiesta l’iscrizione ad Anag, da versare al momento dell’iscrizione. Per informazioni su costi del corso e iscrizioni, è possibile contattare l’associazione regionale del Friuli Venezia Giulia di Anag, attraverso il presidente Enzo Di Zorzi (tel. 328-0081542, mail anag.fvg@tiscali.it) oppure il commissario Anag della delegazione di Trieste, Alessio Federico (tel. 340-7754267 , mail fedalessio@hotmail.it).

Anag è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 1978, con sede presso la Camera di Commercio di Asti, attiva e presente in tutta Italia con numerose associazioni regionali e delegazioni provinciali. Attraverso corsi di formazione, manifestazioni enogastronomiche, serate di degustazione e abbinamenti con cioccolato, sigaro, salumi, formaggi e altri prodotti, Anag promuove una “cultura del buon bere” e valorizza un prodotto interamente italiano. La Grappa, infatti, è riconosciuta dal maggio 1989 come “acquavite di vinaccia prodotta in Italia esclusivamente da vinacce nazionali”. Per conoscere da vicino Anag ed essere sempre aggiornati su attività e iniziative dedicate a grappa e distillati, è possibile consultare il sito www.anag.it oppure seguire l’associazione sulla pagina Facebook Assaggiatori grappa e acquaviti – Anag e sul profilo Twitter Assaggiatori Grappa (@AnagItalia).

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!