A Mereto momenti di sport e di aggregazione. Da sabato

14 giugno 2018

MERETO DI TOMBA. Calcetto a sette e marcia non competitiva sono le discipline che animeranno il progetto sportivo “Merêt in ta Rêt” promosso dal Tavolo delle associazioni del Comune di Mereto di Tomba per il mese di giugno. “Una vera e propria festa all’aria aperta organizzata dall’Amministrazione Comunale e dalle associazioni locali che attirerà grandi e bambini durante il fine settimana del 16 e 17 giugno, da vivere tra attività sportive e un momento di aggregazione serale per i giovani”, dichiara Andrea Cecchini, consigliere con la delega allo sport.

Il ritrovo per le diverse attività è previsto al campo sportivo di Mereto di Tomba. Sabato 16 giugno alle 10 si parte con il “Memorial Omar Deanna”, torneo di calcetto a sette giocatori. La serata sarà riservata, dalle 22, alla musica e alla festa con la presenza di diversi chioschi gastronomici. “Un’occasione questa in cui ricordare un caro amico, Omar, la sua passione per lo sport e il suo grande impegno nell’animare la vita delle comunità” aggiunge Michele Toppano, presidente dell’ASD Mereto calcio, capofila per il Tavolo delle associazioni di questo progetto sportivo.

Domenica 17 alle 9.30 al campo sportivo di Mereto di Tomba si continuerà con la camminata a passo libero “Atôr par Merêt”, una manifestazione podistica ludico motoria aperta a tutti, che propone due percorsi di circa 6 km e 15 km attraverso i prati del comune. Le iscrizioni si apriranno il giorno stesso della manifestazione e saranno previsti premi realizzati con prodotti locali a km zero, nella logica della valorizzazione del territorio e delle sue specialità. Seguirà una pastasciutta alle 12, al termine della manifestazione.

“Questo secondo progetto promosso dal Tavolo delle Associazioni comunale, dopo il successo dell’evento culturale ‘Naturalmente Mereto’ del maggio scorso, mette insieme l’anima di diverse associazioni che operano nella nostra comunità e diventa un’occasione importante per parlare di sport, aggregazione, valorizzazione del territorio dal punto di vista culturale, turistico ed ambientale” dichiara la consigliera con delega alle associazioni Paola Fabello.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!