Dopo 13 anni di pausa ritorna Grado Basket a settembre

7 Agosto 2016

GRADO. Massimo Piubello torna con immutata passione a Grado per far rinascere – per la seconda volta, la prima nel 1994 con 10 edizioni – il torneo di pallacanestro Grado Basket.
Dopo 13 anni di stop, venerdì 2 e sabato 3 settembre, il Palasport Comunale di Grado ospiterà nuovamente il torneo che ebbe la sua origine all’aperto, sull’isola della Schiusa.

Il nuovo progetto si è concretizzato grazie all’attiva e propositiva collaborazione delle istituzioni locali partendo dalla Regione FVG, finanziatrice, passando per il Comune di Grado, grazie all’attiva collaborazione e il supporto del consigliere delegato alle attività sportive Sebastiano Marchesan, e la GIT Grado dell’instancabile professionista ed appassionato di basket Leonardo Tognon.

Ispiratrice della nuova edizione è certamente la rinascita del basket professionistico in regione che nella prossima stagione, dopo anni, sarà rappresentata in Lega Due dalle compagini di Trieste e Udine. Per gli appassionati ed i turisti i team di Dalmasson e Lardo saranno la grande attrazione tanto quanto le altre due invitate, la consolidata Fortitudo Agrigento del coach udinese Ciani, ed i granata di De Raffaele, l’ambiziosa Reyer Venezia già oggi una delle compagini più accreditate per lo scudetto 2016-17 nella serie maggiore.

Fin dal primo incontro con gli organizzatori, il consigliere comunale Sebastiano Marchesan, ha espresso piena disponibilità nel coadiuvare strutture e forze per la miglior riuscita dell’evento, in virtù di un ben più ampio progetto che coinvolgerà sport, benessere e accessibilità sull’Isola del Sole. Massimo Piubello commenta: “E’come incontrare nuovamente un grande amore, perché il Grado Basket è stato il primo grande evento che ho organizzato nella mia professione; in passato siamo riusciti a far scendere in campo tanti campioni di primissimo piano e, quindi non può essere che un grande onore e stimolo per me, riportare il grande basket a Grado, certo che non sarà una minestra riscaldata visto l’immenso entusiasmo e collaborazione che le istituzioni mi stanno dimostrando”.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!