Zoppola ricorderà un inedito Cardinale Celso Costantini

16 maggio 2018

ZOPPOLA. La storia della vita di un uomo è fatta di parole e di eventi. Questi ultimi, sopratutto quelli più intimi e personali, anche se non sono noti ai più, si rivelano essere fondamentali per delineare il ritratto completo della personalità di un individuo. Tanto più se si tratta di una personalità illuminata come quella di Celso Costantini.

Nel 60° della sua morte la comunità di Zoppola vuole onorare un figlio della sua terra con una serata unica nel suo genere. Mauro Fiorentin, medico di medicina generale e storico per passione, racconterà un Celso Costantini inedito, valorizzando l’essenza di un uomo, la sua anima e le radici profonde della sua fede. “135 passi sulle foglie secche” è un racconto che emoziona e fa riflettere, un reading in cui parole e musica si intrecciano insieme alle voci di Mauro Fiorentin, Alberto Della Mora e la magica chitarra di Paolo Jus.

Appuntamento dunque per sabato 19 maggio alle 20.30 in Galleria Costantini, la casa natale di Don Celso e in caso di maltempo nella Chiesa di Sant’Andrea Apostolo di Castions. L’iniziativa rientra tra gli eventi della settimana della Cultura Friulana promossa dalla Società filologica, Comune di Zoppola con la Parrocchia San’Andrea Apostolo di Castions, gli Amici del Cardinale e della Galleria d’arte Costantini.

Il 19 maggio è anche la NOTTE EUROPEA DEI MUSEI a cui aderirà la Galleria Civica Costantini, dove è presente il museo permanente dedicato al Cardinale, e dove, per l’occasione, verrà inaugurata la mostra “Celso Costantini attraverso lo sguardo dell’arte” con un omaggio degli artisti al grande prelato.

Argomenti correlati:

Condividi questo articolo!