Voglia di Natale a San Vito

5 dicembre 2018

SAN VITO AL TAGLIAMENTO. Tra mercatini natalizi, concerti e manifestazioni culturali, anche quest’anno è ricco il calendario di appuntamenti in vista del Natale organizzati dalla Pro Loco di San Vito al Tagliamento. Un Natale 2018 ricco di grandi sorprese per gli amanti del clima natalizio perché, per la prima volta, il 23 dicembre, in piazza del Popolo, verrà allestito il villaggio di Babbo Natale, con neve, slitta, elfi, luci di Natale, cassetta per le letterine e naturalmente l’immancabile Santa Klaus. A gran richiesta poi tornerà anche quest’anno il trenino di Natale che, il 22 e il 23 dicembre, porterà grandi e piccini, gratuitamente, a fare il giro del centro storico sanvitese.

Per quanto riguarda invece i mercatini, quest’anno l’appuntamento in piazza del Popolo è doppio. Gli oltre 50 espositori saranno qui presenti sia sabato 8 che domenica 9 dicembre, durante tutta la giornata. In concomitanza, si terrà anche Voglia di Natale, la rassegna di successo che trasforma lo storico complesso dei Battuti in una cittadella dell’artigianato e dell’hobbystica a tema natalizio. Le giornate di apertura del mercatino ai Battuti sono sabato 8 e domenica 9 dicembre, sabato 15 e domenica 16 dicembre e sabato 22 e domenica 23 dicembre (dalle 10 alle 19.30). Come nelle edizioni precedenti, si potranno trovare tante idee regalo e decorazioni natalizie: dalle ghirlande ai biglietti d’auguri, dalle collane artigianali ai foulard di seta e poi cioccolato e regali solidali.

“Siamo felici che la manifestazione Voglia di Natale cresca di anno in anno – dichiara la presidente della Pro San Vito Patrizia Martina – e che aumenti la sua fama tra gli espositori: i posti disponibili ai Battuti sono infatti andati esauriti nel giro di pochi giorni e ci scusiamo con chi è rimasto escluso, invitando a partecipare il prossimo anno”. All’interno del complesso del Battuti saranno circa una cinquantina gli espositori, mentre nelle giornate dell’8 e del 9 dicembre in piazza del Popolo si aggiungeranno altri 50 hobbysti e artigiani per una festa in attesa del Natale che sarà accompagnata da eventi musicali e giocosi per i bambini. “Inoltre – aggiunge Martina – non mancherà il tradizionale chiosco della Pro San Vito con vin brulè e panini caldi. Ma quest’anno – ha concluso -, a rendere ancora più speciali i giorni prima del Natale ci saranno due grandi sorprese: ritorna il trenino e, il 23 dicembre, la nostra piazza ospiterà per una giornata il villaggio di Babbo Natale, che porterà la magia delle feste e farà sognare grandi e piccini”.

Ma tutto il calendario degli eventi natalizi, organizzato dal Comune e altre associazioni locali, è molto nutrito. Dopo il concerto del cantautore carnico Doro Gjat organizzato insieme a Officina dei Bozzoli il 2 dicembre, è tornato il tradizionale appuntamento dedicato ai bambini con San Nicolò il 5 dicembre in Piazza del Popolo: stand di zucchero filato, palloncini e pop corn a cura dell’Officina dei Bozzoli. San Nicolò ha poi incontrato i bambini, tra sorprese e animazioni, in collaborazione con il Servizio Politiche Giovanili, in attesa dell’accensione delle luci di Natale.

L’8 dicembre, oltre ai tradizionali mercatini natalizi, da non perdere, il concerto in ricordo di Paolo Spoladore dal titolo “Concerto per Paolo”, organizzato con la collaborazione dell’Orchestra Gimmy&Ricordi, Stefania e Mamma Mia. Il 9 dicembre, in via Amalteo, in collaborazione con Polaris Amici del Libro Parlato Onlus, verrà offerto pane e cioccolata a tutti i bambini e alle 18 all’Auditorium Zotti ci sarà il concerto delle formazioni giovanili, a cura della banda giovanile diretta dal maestro Raul Moretto e dall’orchestra giovanile diretta dal maestro Oscar Pauletto. Inoltre, si rinnova anche quest’anno il tradizionale appuntamento con il Premio della Pro San Vito e Sanvitesi nel mondo che saranno consegnati domenica 16 dicembre alle 11 nell’Antico Teatro Arrigoni.

Sabato 22 dicembre, in centro storico per tutto il giorno, trenino natalizio gratuito: si potrà salire sui vagoni del treno in miniatura per fare un giro per la città, partendo sia dal parcheggio Pascatti che dalla stazione ferroviaria. Sempre il 22 dicembre alle 17, i tradizionali auguri di buone feste con Somsi San Vito alla Baita degli Alpini e poi alle 20.45 appuntamento con il concerto di Natale della Filarmonica Sanvitese all’Auditorium Zotti.

Domenica 23 dicembre, per tutto il giorno, trenino di Natale gratuito e dalle 10 alle 19, la grande novità, il villaggio di Babbo Natale con elfi, renne, luci di Natale e la possibilità per i bambini di incontrare il loro beniamino. Poi alle 16 in Duomo a San Vito ci si scambierà gli auguri ascoltando il concerto “My soul magnify the lord” del gruppo vocale “Città di San Vito”, con musiche di Caharles Counod nel 200° anniversario dalla nascita. A dicembre prosegue poi anche la rassegna di cinema con quattordici proiezioni in calendario fino al 6 gennaio tra le quali alcuni eventi speciali, come la proiezione del capolavoro del regista Billy Wilder L’appartamento.

Il programma degli eventi natalizi si concluderà con i falò epifanici del 5 gennaio e domenica 6 gennaio alle 10.30 con la visita guidata del centro storico di San Vito. Un programma ricco di iniziative, pensate per tutte le età e i gusti, tra le quali anche alcune mostre: Attimi sospesi nella Chiesa San Lorenza in Via Amalteo, Palinsesti al Castello, Chiesa di Santa Maria dei Battuti, Essiccatoio Bozzoli. Le antiche carceri ospiteranno la decima edizione del Premio “In Sesto”. In più si potranno visitare il museo della vita contadina Diogene Penzi e i presepi di Casa Fogolin (in via Prodolone) e della Pro San Vito, nella Loggia Comunale.

Condividi questo articolo!